Mercato Napoli, in bilico il rinnovo di Gattuso

| 20/08/2020 11:30

Il Napoli continua a lavorare per programmare la stagione. Tra i nodi da risolvere c’è quello legato al rinnovo dell’allenatore Gennaro Gattuso, capace di risollevare la squadra, che ha chiuso con un settimo posto in campionato e con la vittoria della Coppa Italia. Un risultato che gli aveva permesso di conquistare la riconferma.

Napoli, le cifre del rinnovo di Gattuso

(www.gettyimages.it)

Dopo alcuni incontri con il presidente De Laurentiis, Gattuso ha deciso di prolungare il suo rapporto con gli azzurri. L’intesa era stata trovata sulla base di contratto da 2 milioni di euro a stagione fino al 2023. Un accordo che a quel punto sembrava sconto e andava formalizzato con la firma, che non è ancora arrivata. Secondo quanto riportato dai colleghi della Gazzetta dello Sport, in edicola questa mattina, il nodo è legato alle penali e alle clausole che dovrebbero essere inserite nel nuovo contratto. L’intenzione della società, infatti, è quella di inserire una maxi penale da 7 milioni di euro, nel caso in cui il tecnico calabrese decida di dire addio. Questa cosa non piace a Gattuso, che vorrebbe un contratto che non gli impedisca di andare via, nel caso in cui si presenti un’offerta migliore per la sua carriera.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, nuovo vertice di mercato tra Adl e Gattuso

Napoli, la posizione di Gattuso

Gattuso ha ribadito la sua volontà alla dirigenza.  La questione resta irrisolta e la discussione riprenderà solo nella prossima primavera. Per questo motivo il futuro del 42enne di Corigliano resta in bilico. La sua permanenza è sicura per l’inizio della nuova stagione, ma resta da definire quella per le prossime. La telenovela è appena iniziata e non sono esclusi colpi di scena. Intanto la squadra continua a lavorare per trovare il sostituto di Callejon. In cima alla lista dei desideri c’è sempre Boga del Sassuolo, ma negli ultimi giorni sono salite le quotazioni di Under della Roma.


Continua a leggere