Coronavirus, Godin torna in Uruguay: “Negativo al test, qui grazie alle autorità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00

Inter, Godin affronta il Coronavirus dall’Uruguay | Il COVID-19 ha messo in allarme anche tantissimi calciatori stranieri che giocano in Italia e sono costretti a stare lontani dalle proprie famiglie. Da Higuain a Cristiano Ronaldo, fino a Diego Godin, tanti hanno scelto di tornare nei loro Paesi per vivere accanto alle proprie famiglie in questo periodo complesso.

Calciomercato Inter Godin

Inter, Godin sul Coronavirus: “A casa grazie alle autorità”

Il difensore dell’Inter è riuscito a tornare a casa, in Uruguay, per ricongiungersi con la propria famiglia nonostante il divieto di viaggiare. In un video pubblicato su Instagram ha spiegato che è riuscito a tornare in patria grazie all’aiuto delle autorità e della dirigenza nerazzurra.

“Ho superato la quarantena preventiva e adesso sono in Uruguay con l’autorizzazione del club, del medico del club e delle autorità sanitarie. Hanno permesso agli stranieri di raggiungere il loro Paesi e le loro abitazioni. Ho deciso di tornare a casa, ovviamente senza risultare positivo al Covid-19. Essendo responsabile e cosciente della situazione resterò a casa in via preventiva anche qui. Raccomando a tutti di restare in casa chi deve fare la quarantena la porti a termine, è l’unica cosa per lottare contro questa pandemia. Restate in casa questa situazione ne usciamo tutti insieme”.

calciomercato inter godin

Notizie Serie A, il campionato non riprende

LEGGI ANCHE – Coronavirus, la Lazio si scaglia contro Inter e Juventus

Intanto non si è ancora deciso il futuro della Serie A. Attualmente è ferma a data da destinarsi con il 3 aprile come data limite in cui prendere ulteriori decisioni circa il prosieguo del campionato. Le sensazioni sono di una chiusura anticipata del campionato e l’assegnazione dello Scudetto alla Juventus, congelando la classifica attuale e con una Serie A a 22 squadre nella prossima stagione.