Calciomercato Inter: arriva l’ultimo colpo dal Chelsea

| 05/10/2020 09:59

Inter, in cantiere l’ultimo colpo. Lo ha chiesto Conte e sta arrivando ancora una volta dal Chelsea.

Calciomercato Inter: arriva Moses

Torna a Milano il terzino Moses. Dopo aver dato via Biraghi (fine prestito), Dalbert e Candreva (alla Sampdoria), ora l’Inter ha un problema sugli esterni dove sono rimasti solo Young e Hakimi di ruolo e Asamoh che dovrebbe partire. D’Ambrosio e il nuovo acquisto Darmian, infatti, sembrano sempre soluzioni di ripiego.

Per questo motivo l’Inter entro la giornata di oggi dovrebbe chiudere per Moses. Come confermato anche da Antonio Conte nel pomeriggio di ieri, infatti, Victor Moses dovrebbe all’Inter.

Il calciatore potrebbe arrivare a Milano di nuovo in prestito, dopo essere arrivato già negli ultimi sei mesi dal Chelsea all’Inter con la stessa formula seconda parte della scorsa stagione. L’esterno nigeriano era stato ‘mollato’ a fine annata. Oggi, invece, i nerazzurri sembrano più che mai disposti a riabbracciarlo come riportato da Sky Sport.calciomercato inter moses

Inter: in mattinata incontro per Moses

Secondo le ultime di mercato, infatti, sarebbe prevista per la mattinata di oggi una riunione tra le parti, che sancirà il futuro o meno di Moses in nerazzurro.

La società ha meno di 24 ore per chiudere il colpo visto che il mercato sarà già chiuso oggi alle ore 20.00 Un piano potrebbe essere quello di far rinnovare al calciatore il contratto con il Chelsea – va in scadenza a giugno 2021 – per poi favorire il passaggio a Milano.

Victor Moses (Getty Images)

Mercato Inter: niente Alonso

L’Inter sembrerebbe aver virato su Moses dopo l’addio a Marcos Alonso ed Emerson Palmieri. E così Moses potrebbe essere un buon colpo. Arrivato a gennaio del 2020 dalla società di Roman Abramovich, con la maglia del biscione ha collezionato 20 presenze (tra campionato e coppe) senza realizzare alcuna rete. Ma ha contribuito a dare una mano ai suoi compagni ad andare a rete grazie ai cinque assist. Conosce l’ambiente, lo schema di gioco del tecnico e non avrebbe la pretesa di giocare da titolare. Inoltre darebbe ai nerazzurri grande fisicità e corsa, doti che Conte ha sempre cercato nel corso di questi due anni a Milano sulla panchina dell’Inter.

LEGGI ANCHE >>> Lazio-Inter 1-1: segnano Lautaro e Milinkovic, espulsi Immobile e Sensicalciomercato inter


Continua a leggere