News Inter, senti Eriksen: “Credo di aver fatto la mia parte, ora…”

| 02/09/2020 18:10

Il centrocampista nerazzurro Christian Eriksen, ha parlato dal ritiro della sua nazionale danese. La Danimarca sarà impegnata, anch’essa, in Nations League e dovrà giocare contro il Belgio sabato sera e contro l’Inghilterra martedì prossimo. Ha discusso del suo futuro all’Inter e non solo.

calciomercato inter eriksen

Eriksen: “All’Inter mi trovo bene, poi su di me deciderà Conte

Christian Eriksen ha parlato dopo mesi di silenzio. E lo fa dal ritiro della sua nazionale. Arrivato a gennaio di quest’anno, con grandissimo entusiasmo, dal Tottenham di Josè Mourinho, ha deluso le aspettative. Relegato troppo spesso in panchina (e pochissime volte che sia partito dal primo minuto), non è riuscito ad entrare ancora nei meccanismi dell’ex commissario tecnico della nazionale, dopo molti mesi che è qui in Italia. Ha concesso un’intervista a ‘Dr Sporten‘, ecco quanto raccolto dalla nostra redazione: “Dopo un po’ di vacanza c’è stata la Nazionale, ed ora non posso nemmeno immaginare come possa essere il mio ritorno nel club. Il mio desiderio è quello di ritornare all’Inter e ripartire da zero. A Milano mi trovo molto bene, poi le scelte le prenderà il mister“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, salta l’affare Kante: chiuso un altro grande colpo

Sul passato: “Ero abituato a giocare dall’inizio, ma poi…

Sono sempre stato abituato a giocare da titolare, non mi sono mai trovato in questa situazione. E’ un qualcosa di nuovo per me. Per capire se questa scelta sia stata giusta o sbagliata bisogna elaborarla guardandosi indietro. Io sono convinto di aver fatto la mia parte, di certo non posso negare di non trovarmi bene in nerazzuro. Sono contento di essermi trasferito in Italia“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Messi senior rompe il silenzio: arriva l’annuncio

calciomercato inter eriksen

Differenze tra Inghilterra e Italia: “In Premier teniamo di più la palla

Cosa ho notato da quando ho cambiato il campionato? E’ che in Premier League si tende a tenere di più la palla, mentre in Serie A sono più momenti che decidono la partita. Qui si ruba la palla e si cerca di far ripartire il gioco, mi sto abituando al loro modo di giocare. In Italia il migliore campionato? Non posso ancora dare un giudizio, sono qui solo da nove mesi. Spero di ripartire alla grande per la prossima stagione“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, è il giorno della verità per Leo Messi

 

 

 

 

 


Continua a leggere