Coppa Italia, Milan-Juventus 1-1: illusione Rebic, pareggia Ronaldo tra le polemiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Milan e Juventus si affrontano nella gara d’andata della seconda semifinale di Coppa Italia: finisce 1-1 a San Siro, al gol di Rebic risponde Cristiano Ronaldo su calcio di rigore.

Milan e Juventus finisce col risultato di 1-1

Cambia tutto Sarri rispetto al campionato, tornando al vecchio 4-3-3. Anche Pioli modifica qualcosa, schierando Calhanoglu come calciatore più vicino ad Ibrahimovic per sostenerlo. Partono meglio i padroni di casa, con Calabria e Rebic che impegnano Buffon al 22′ ed al 28′, ma il portiere si fa trovare sempre pronto. La risposta dei bianconeri è affidata ad un’iniziativa di Cuadrado, che al 36′ calcia in modo potente da fuori area ma anche Donnarumma è concentrato e devia a lato distendendosi. I fatti più eclatanti, almeno per quanto riguarda il primo tempo, riguardano le ammonizioni: finisco sul taccuino dei cattivi sia Ibrahimovic che Theo Hernandez, saltando entrambi la gara di ritorno.

Cambia il risultato al 62′: Castillejo alza la testa e scodella in area dove c’è Ibra pronto a svettare: il pallone è tuttavia un po’ troppo lungo per lo svedese e si rivela anzi perfetto per Rebic, che gira di destro alle spalle di Szczesny. Non fanno in tempo a festeggiare i rossoneri però che devono fare i conti con l’espulsione di Theo Hernandez, che entra duramente su Dybala ed abbandona il campo al minuto 72. Cambia così la partita ed alla fine gli ospiti trovano il pareggio: nel recupero Ronaldo tenta una rovesciata in area, il suo tiro viene intercettato col braccio da Calabria e l’arbitro non può fare altro che fischiare la massima punizione che lo stesso lusitano trasforma.

GLI HIGHLIGHTS VIDEO DELLA SFIDA

Il tabellino

MILAN (4-4-1-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Castillejo (80′ Saelemaekers), Kessié, Bennacer, Rebic (74′ Laxalt); Calhanoglu (86′ Paquetà); Ibrahimovic. All. Pioli

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; De Sciglio (69′ Higuain), Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Ramsey (63′ Bentancur), Pjanic, Matuidi (74′ Rabiot); Cuadrado, Dybala, Ronaldo. All. Sarri

Gol: 61′ Rebic (M), 91′ rig. Ronaldo (J)

Ammoniti: Ibrahimovic (M), Ramsey (J), Kessié (M), Castillejo (M), Calabria (M), Pioli (all. M)

Espulso Hernandez (M) al 71′ per doppia ammonizione