Nome nuovo per la panchina della Juventus, sarebbe un super colpo: ha vinto tutto

La panchina della Juventus è un tema molto caldo in questa fase, ed ora spunta un nuovo nome per il dopo-Allegri. I dettagli.

Mancano pochi giorni ad un match che potrebbe, in qualche modo, salvare la stagione della Juventus, vale a dire la finale di Coppa Italia prevista a Roma contro l’Atalanta, in programma per mercoledì prossimo. Si potrebbe trattare dell’ultimo trofeo per Massimiliano Allegri alla guida della Vecchia Signora, considerando che le voci su un suo addio, con un anno anticipato rispetto alla scadenza del contratto, sono sempre più insistenti.

Allegri nome del sostituto
Allegri cambia tutto (ANSA) – Calciomercato24.com

La stagione attuale è stata ottima sino allo scontro diretto con l’Inter dei primi di febbraio, quando, la sconfitta di San Siro, ha aperto una spirale negativa, che è attualmente ancora in corso. Per via delle delusioni maturate sul campo e di un clima di spaccatura con la tifoseria, le strade della Juventus ed Allegri sembrano ormai destinate a separarsi, ed è già da tempo partito il toto-nomi per la sua sostituzione. Scopriamo chi potrebbe prenderne il posto.

Juventus, torna caldo il nome di Zidane

Per la panchina della Juventus si parla da tempo di Thiago Motta, che è stato protagonista di una stagione strepitosa con il suo Bologna, ormai ad un passo dalla storica qualificazione in Champions League. Tuttavia, c’è anche il Paris Saint Germain sulle sue piste, squadra nella quale ha militato come giocatore dal 2012 al 2018, l’ultima formazione prima del ritiro dal calcio giocato. Di sicuro, una stagione come quella attuale ha fatto accendere le sirene sul tecnico brasiliano, al quale le alternative non mancano.

Zinedine Zidane opzione Juventus
Zinedine Zidane che occasione (ANSA) – Calciomercato24.com

Il PSG pare essere l’opzione più concreta, con l’eliminazione dalla Champions League che potrebbe costare cara a Luis Enrique, aprendo la strada proprio all’arrivo di Motta. A questo punto, la Juventus deve valutare anche altre opportunità, ed un nome che non può passare inosservato è quello di Zinedine Zidane, già in passato accostato alla panchina della Juventus, in quello che però è un affare che non si è mai realmente concretizzato.

Nel mese di febbraio, un suo amico aveva rivelato che Zidane sarebbe tornato alla Juventus anche a piedi, facendo capire quanto sia forte l’attaccamento dell’ex Pallone d’Oro alla compagine di Torino. Ovviamente, stiamo parlando ancora di fantamercato, ma al giorno d’oggi, ogni trattativa che pare impossibile può diventare improvvisamente una grande occasione, e questo è uno di quei casi. Vedremo come si evolverà la vicenda.

Impostazioni privacy