Come mai l’Atalanta si chiama così? Cosa si cela dietro il suo nome

L’Atalanta ha scritto la storia battendo l’Olympique Marsiglia e portandosi in finale di Europa League. Ecco il motivo del suo nome.

L’impresa è compiuta, con l’Atalanta che ha meritatamente ottenuto l’accesso alla finale di Europa League battendo per 3-0 l’Olympique Marsiglia. Quella della squadra di Gian Piero Gasperini è stata una prova di forza devastante contro i francesi, che dopo l’1-1 dell’andata avevano perfetta coscienza di quanto sarebbe stata dura a Bergamo.

Atalanta motivo del nome
Atalanta grande curiosità (ANSA) – Calciomercato24.com

Ed infatti, il tris firmato da Ademola Lookman, Matteo Ruggeri ed El Bilan Touré ha permesso alla Dea di staccare il pass per la finale di Dublino, che verrà disputata mercoledì 22 di maggio a Dublino. Ad attendere l’Atalanta troveremo l’imbattibile Bayer Leverkusen di Xabi Alonso, che ha eliminato la Roma pur rischiando di subire una clamorosa rimonta.

Parliamo di una compagine che, in tutta la stagione, non ha mai perso una partita, dominando la Bundesliga e rifilando un distacco abissale ai campioni del Bayern Monaco. La Dea ha già fatto la storia, ed ora vi andremo a parlare della storia del suo nome, cercando di capire il motivo per il quale si chiama in questo modo. Ecco tutti i dettagli.

Atalanta, ecco la storia del suo nome

Inizialmente, la Dea era nota come Atalanta Bergamasca Calcio, e la sua fondazione avvenne il 17 di ottobre del 1907. Viene definita la regina delle provinciali, dal momento che, con 63 stagioni disputate in Serie A, è la compagine più presente nella massima serie tra quelle che non rappresentano un capoluogo di provincia. E già questo è un risultato di tutto rispetto.

Atalanta nome storia clamorosa
Atalanta nome tutti i dettagli (ANSA) – Calciomercato24.com

Ma a questo punto, è bene andare a rispondere alla domanda fondamentale, ovvero quella legata al motivo del suo nome. Atalanta fu scelto in omaggio all’eroina greca Atalanta, la quale sfidò i suoi pretendenti in una gara di corsa, ed alla quale è sempre stata associata una notevole forza fisica, che la rendeva adatta anche agli sport della sua epoca.

Il primo vincitore l’avrebbe avuta in sposa, ma Atalanta venne battuta da Ippomene, che ebbe l’aiuto della dea della bellezza, ovvero Afrodite, e fu quindi costretta a sposarlo. Ebbene, l’Atalanta ha nel suo nome un forte legame con gli antichi greci, ma ora tutta la concentrazione deve essere puntata sulla partita che ci sarà tra circa 10 giorni. La conquista dell’Europa League è il sogno di una città intera, e vista la squadra ammirata in questi ultimi mesi, tutto è possibile.

Impostazioni privacy