Napoli da record in Serie A: è un vero disastro per De Laurentiis

Per il Napoli la stagione attuale è stata un vero e proprio incubo, ed ora c’è anche un altro record negativo. I dettagli.

Non poteva andare peggio la stagione della difesa dello scudetto sul petto per il Napoli, che ha vissuto un vero e proprio calvario, ritrovandosi costretta a lottare quasi a metà classifica. I partenopei hanno preso paga anche dal Bologna, passato al Maradona per 0-2, con la compagine emiliana che ha così conquistato la matematica qualificazione alla prossima Champions League, mettendo in mostra l’ennesima prova di forza di un’annata eccezionale.

Napoli disastro totale
Napoli stagione terribile (ANSA) – Calciomercato24.com

In sostanza, tutto il contrario rispetto al Napoli, che nelle ultime due giornate deve difendere l’ottavo posto per salvaguardare l’Europa e la Coppa Italia.

Infatti, i primi otto posti garantiscono almeno la qualificazione alla Coppa Italia senza passare dai preliminari, e per le coppe europee c’è maggiore speranza di ottenere un posto, anche in base a quelli che saranno i risultati di Atalanta e Fiorentina nelle finali di Europa League e Conference League. In ogni caso, si tratta di un brodino per gli ex campioni d’Italia, che dal dominio dello scorso anno, sono passati a stabilire un pessimo record.

Napoli, ecco la statistica peggiore in assoluto

Per il Napoli la stagione 2023-2024 verrà ricordata anche per la conquista di un primato non certo positivo, dal momento che non potranno concludere la stagione con più di 57 punti, un dato da incubo per chi è tornato ad indossare lo scudetto sul petto. Se guardiamo al passato, di peggio fece solamente il Torino del 1949-1950 con 58 punti, che però sono stati convertiti, visto che all’epoca ne vennero conteggiati 41 a causa di un diverso sistema di punteggi.

Napoli disastro che incubo
Napoli disastro anche statistico (ANSA) – Calciomercato24.com

Attualmente, il Napoli è a soli 51 punti, e con due partite rimaste, non potrà ottenerne più di 6, anche se due vittorie consecutive non sono affatto scontate. Passando a tempi più recenti, il primato negativo era del Milan, che nel 2022-2023 chiuse con appena 70 punti dopo aver vinto lo scudetto l’anno prima, un numero di punti comunque ben superiore a quello dei partenopei.

Si tratta di un dato davvero sconfortante per i tifosi campani, ma la speranza è quella di ripartire al più presto con tanti nuovi talenti. Pensare di poter ricostruire una squadra di vertice sin da subito è molto complicato, con il presidente Aurelio De Laurentiis che dovrà dare fondo a tutte le sue risorse. Vedremo quanto arriverà la tanto auspicata rinascita.

Impostazioni privacy