Bologna, colpo in attacco: l’annuncio

| 20/07/2021 23:58

Il Bologna cerca un attaccante di peso per la prossima stagione. Il club emiliano lavora su diversi profili ma uno stuzzica molto i tifosi.

Calciomercato Bologna: Arnautovic è il primo obiettivo

Il primo obiettivo di mercato del Bologna resta l’attaccante austriaco Arnautovic. L’ex Inter è il preferito da Sabatini per il ruolo di punta anche se il club emiliano pensa anche a Diego Costa. Per arrivare all’attaccante austriaco, in ogni caso, Bigon e Sabatini dovranno fare un ulteriore sforzo contrattuale.

LEGGI: Colpo Damsgaard
Calciomercato Inter Arnautovic

Mercato Bologna, colpo Arnautovic: l’annuncio di Soriano

A proposito di Marko Arnautovic, il centrocampista Roberto Soriano ha rilasciato altre dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport dal ritiro del Bologna a Pinzolo.

Colpo Arnautovic? «Arnautovic è un giocatore forte, alzerebbe il livello della squadra ma non sappiamo se alla fine riusciremo ad averlo con noi».

Rosa? «Avrò più responsabilità il prossimo anno, visto che abbiamo una squadra composta da tanti giovanissimi, l’età media è di 23 anni. Ho giocato spesso con De Silvestri, ma mi sento ancora un ragazzino. Io e Lollo aiuteremo i giovani, ci piace fare gruppo e coinvolgere tutti. Sono nato in Germania e quando ho deciso di venire qui è stato bello ricevere aiuto da tutti i miei compagni».

Campionato? «Voglio migliorare ancora, nonostante l’anno scorso abbia segnato tanto. Penso che alla fine serva anche un po’ di fortuna in tutto, voglio continuare come lo scorso anno. Non sono un bomber ma qualche gol è sempre arrivato quando gioco. Speriamo di fare la stessa cosa nella prossima stagione».

Leggi anche: Juve, va al TottenhamCalciomercato Roma Marko Arnautovic

Non solo Arnautovic, la sorpresa potrebbe essere Vignato

Ma Roberto Soriano ha parlato anche di un altro attaccante, Vignato, che lo scorso anno ha dimostrato di avere le qualità per fare bebe.

Vignato? “Per me se merita può giocare anche al posto mio. Come ho detto prima viene il gruppo e poi il singolo. L’anno scorso ha sfruttato le occasioni, ci può dare una grande mano e spero che quest’anno riesca a fare meglio. Deve capire, anche grazie a me, che in campo deve sentirsi libero perché ha molte qualitù. È un po’ timido anche se ha personalità. Entra anche lui nel nei calciatori da seguire”.

LEGGI: Addio TorinoArnautovic


Continua a leggere