Giggs arrestato: il CT del Galles è accusato di violenza domestica

| 03/11/2020 14:00

Ryan Giggs arrestato, il leggendario calciatore è accusato di violenza domestica

Ryan Giggs è stato arrestato, con una pesante accusa di violenza domestica. Sono ore molto calde in Inghilterra, per la leggenda del Manchester United e del Galles. Quello che è l’attuale Commissario Tecnico del Galles, è stato fermato dalla polizia nella serata di domenica, con l’accusa appunto di  violenza domestica.

Sono i colleghi di Telegraph e del Mirror a raccontare del terribile scenario che vede coinvolto Ryan Giggs, allenatore del Galles arrestato dopo una denuncia da parte della fidanzata, Kate Greville. La donna ha chiamato la polizia locale, chiedendo il pronto intervento presso l’appartamento della coppia a Salford, ad ovest di Manchester. Una situazione molto sgradevole, su cui si cerca di far chiarezza.

LEGGI ANCHE >>> Manchester United, Giggs: “Allenatore del Leicester o Everton? Sarei molto interessato”

Ryan Giggs arrestato: pesanti accuse di violenza, la fidanzata lo ha denunciato

Ryan Giggs è stato arrestato, dopo la chiamata da parte della fidanzata Kate Greville, circa alle 22 e 05 di domenica sera. La donna, come riportato dai media britannici, avrebbe raccontato alla polizia di una tentata aggressione da parte del compagno.

Ryan Giggs avrebbe avuto un atteggiamento violento e, sulla donna, sarebbero apparsi una trentina di lividi, senza però aver bisogno di cure mediche avanzate.

giggs arrestato

(www.gettyimages.it)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Notizie Inter, Giggs esalta Zanetti: “E’ il più forte giocatore che ho affrontato”

Giggs arrestato: il commento della Federcalcio gallese

E’ stato rilasciato già dopo l’arresto, grazie alla cauzione pagata, nel corso del pomeriggio di lunedì. La polizia di Pendleton lo ha dunque già rilasciato, con le indagini che ora andranno avanti. Si difende tramite avvocati Ryan Giggs dopo essere stato arrestato, a seguito delle pesanti accuse. Collaborazione con la polizia da parte del CT della Nazionale del Galles, per venire a capo della situazione.

E intanto, la Federcalcio gallese prende le distanze. In attesa dell’inchiesta ulteriore, è questa la posizione del Galles, attraverso una nota ufficiale apparsa sul sito della stessa Federazione: “Siamo venuti a conoscenza del presunto incidente che coinvolge il manager della squadra nazionale maschile Ryan Giggs. La Federazione, in questo merito, non si esporrà con alcun commento”. E intanto, nessuno è stato ancora convocato. La lista per i match contro USA, Irlanda e Finlandia, non è stata ancora annunciata.

giggs arrestato

(www.gettyimages.it)


Continua a leggere