“Caso Suarez”, la Juventus dichiara: “Noi estranei ai fatti”

| 26/09/2020 10:20

I legali della Juventus, Luigi Chiappero e Maria Turco, sono stati ascoltati per quasi otto ore dal Tribunale di Perugia per quanto riguarda la vicenda dell’esame truffa di Luis Suarez.

“Caso Suarez”, i legali della Juve: “I bianconeri non c’entrano nulla

I legali della Juventus, Luigi Chiappero e Maria Turco, sono stati in Procura per otto ore per rispondere alle domande per il caso Luis Suarez. L’esame “truffa” di italiano svolto dall’uruguaiano, che ha poi ottenuto l’attestato di livello B1 per prendere la cittadinanza italiana (e di conseguenza diventare comunitario) potrebbe causare non pochi problemi anche al club stesso. Dalle intercettazioni della Guardia di Finanza sono stati indagati cinque dipendenti, tra cui la rettrice Giuliana Grego Bolli e il direttore generale Simone Olivieri.

calciomercato juventus suarez

(www.gettyimages.it)

Nessun indagato, almeno per il momento, per i tesserati della Vecchia Signora, che era stato messo in contatto con la Stranieri da Maurizio Oliviero (rettore dell’Università di Perugia) che è stato chiamato dal vice di Fabio Paratici, Federico Cherubini. Chiappero è stato chiaro una volta uscito dal tribunale: “Siamo completamente estranei ai fatti. Abbiamo risposto alle domande che ci sono state poste senza alcun tipo di problema. Spero che abbiamo contribuito per le indagini. Noi abbiamo fatto tutto secondo la norma. Anzi, aspettavamo con ansia la possibilità di chiarire il tutto. Ripeto, siamo assolutamente convinti della nostra estraneità ai fatti e credo che lo abbiamo dimostrato. Ed è per questo che ci tengo a ringraziare i magistrati“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, si valuta un altro ritorno eccellente. I dettagli

Chiappero: “La verità viene spesso alterata

In certi casi la verità, spesso, viene alterata. Ci tengo a ringraziare i pubblici ministeri che hanno fatto in modo che queste cose risultassero precise e come dovevano essere. Di ciò ne siamo felici“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, non solo Chiesa: si punta alla Lazio

paratici roma

E su Paratici e Cherubini…

Se Paratici e Cherubini verranno chiamati dagli inquirenti? Non posso rispondere a questa domanda. Sono un uomo di legge e credo che le indagini devono essere rispettate“. Questo è quello che riporta il quotidiano “Corriere dello Sport”. Anche perché queste indagini sono solo all’inizio e nei prossimi giorni potrebbero esserci grandi novità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, caso Suarez: indagini fermate sull’esame farsa

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, brusca frenata per Chiesa: le parole di Iachini


Continua a leggere