Calciomercato Juventus: l’annuncio su Suarez

| 07/09/2020 12:30

Juventus, il mercato sta per infiammarsi con il colpo Suarez? L’attaccante del Barcellona potrebbe arrivare a Torino nelle prossime ore

Calciomercato Juventus: Braida sull’arrivo di Suarez

Proprio di questo ha parlato Ariedo Braida, ex dirigente catalano, nel corso di un’intervista concessa a TS:

«Suarez? Se fosse un quadro potrebbe essere l’Urlo di Munch». 

queste le parole dell’ex dirigente anche del Milan che ha poi aggiunto:

«Ma quello di Munch è un grido di dolore, mentre quello di Luis è un invito alla battaglia. Vuole vincere la partita e io gli dicevo sempre: “Tu sei italiano e friulano come me grazie a tua moglie”. Lui rideva, si faceva per scherzare.

Passaporto? Non entro nell’argomento, queste sono cose personali. Comunque un po’ di italiano già lo parlava ed imparerebbe in fretta. Addio?Non sono sorpreso perché il calcio è fatto di cicli. Vale anche per i grandi campioni come lui. Pensate a Cristiano Ronaldo, che ha lasciato il Real Madrid perché considerava conclusa quella sfida. Oppure ad Ibrahimovic, protagonista di tanti cambi di maglia».

calciomercato juventus suarez

(www.gettyimages.it)

Ultime Juventus, Braida su Messi e Suarez

«Ho sempre detto che Messi sarebbe rimasto al Barcellona. E così è stato. Avevo questa sensazione. Suarez con Ronaldo? Starebbero benissimo insieme. Luis ha sempre segnato tanto e ovunque: Uruguay, Ajax, Liverpool, Barcellona. E’ un grande attaccante e capisce il calcio. Si è trovato alla grande con Cavani in Nazionale e con Messi nel Barcellona e farebbe lo stesso con Ronaldo alla Juve».

calciomercato juventus suarez

(www.gettyimages.it)

Braida sul paragone di Suarez

Braida ha anche fatto un paragone importante:

 

«A parte Van Basten, che è fuori categoria, Luis ricorda grandi attaccanti come Weah e Shevchenko. Parlano i numeri per Suarez. E per un bomber sono tutto tranne che un dettaglio. Non è facile fare paragoni in anni diversi. E’ unico nel furore, nella cattiveria agonistica. In campo è un guerriero e sa portare con se la squadra. Ha un carattere forte, è un combattente nato. Il dna è quello della Juventus sa vincere e nelle partite importanti è decisivo. Suarez appartiene alla categoria degli attaccanti che si esaltano quando l’asticella sale ed i suoi 33 anni non sarebbero un problema sotto questo punto di vista. Io lo porterei in Italia». 

Leggi anche >>> Ecco cosa manca per il colpo Suarez.calciomercato juventus suarez


Continua a leggere