Napoli-Milan, Pioli in conferenza: “Io come Gattuso? Facciamo i conti alla fine”

| 11/07/2020 14:30

Napoli-Milan, Pioli in conferenza stampa

E’ la vigilia di Napoli-Milan, grandissimo big match che vedrà confrontarsi due squadre in splendida forma. Il Milan ha battuto diverse compagini rilanciandosi in avanti verso la zona Europa, mentre il Napoli viene dalle importanti vittorie e dalla sola sconfitta contro l’inarrestabile Atalanta. Ha parlato di questo e di molto altro, Stefano Pioli. Lo ha fatto in conferenza stampa e, quelle che seguono, sono le sue parole.

Le parole di Pioli in conferenza stampa

Su Kessiè e Bennacer: “Il centrocampo è un reparto importantissimo, averli lì in mezzo è importante, perché sono calciatori di ottimo livello. Ci stanno dando ottime risposte”. 
Sul periodo dei rossoneri: “Il dato sulle sconfitte ci vedeva in un periodo nero. Il problema è che stavamo facendo bene, senza concretizzare. Avere continuità, come abbiamo fatto in queste ultime partite, è importante. Dobbiamo continuare su questa strada”. 

Su Leao: “Rafael è un calciatore da un talento innato, ma i talenti vanno allenati e coltivati. Dà un apporto importante alla nostra squadra, io continuo a dire ai miei giocatori che il minutaggio è relativo, è importante la qualità del minutaggio. Arriverà anche per lui il momento di partire da titolare”.

Sul Milan prima del lockdown: “Inutile guardarsi indietro, il mio arrivo al Milan è capitato ad ottobre e abbiamo lavorato. Purtroppo è mancata la continuità, ma è intrinseca al fatto che abbiamo lavorato poco assieme, ed è per questo che abbiamo fatto fatica all’inizio. Ci vuole sempre tempo, ma noi dobbiamo ora pensare a finire bene il campionato. Troppi impegni, ma sono fondamentali le partite. Domani contro il Napoli sarà difficilissima, sfidiamo un allenatore molto bravo”. 

Confronto con Gattuso: “No, credo sia inutile farlo. Lui è un grandissimo allenatore, vuole far giocare bene i suoi e dargli giusta mentalità. E’ quello che cerco di fare anche io. I conti si fanno alla fine”

lazio-milan infortunio


Continua a leggere