Calciomercato Torino: niente esonero per Mazzarri, raggiunto accordo con Cairo

| 04/02/2020 07:30

Calciomercato Torino: niente esonero per Mazzarri, raggiunto accordo con Cairo

Calcio mercato Torino Mazzarri | Dopo Lecce sia il Torino che Walter Mazzarri avevano capito che era arrivata la fine di un ciclo. Come rivela La Gazzetta dello Sport, Cairo non ha deciso subito per l’esonero, anzi. Il presidente del Torino si era preso una notte supplementare di riflessione riguardo il futuro del proprio allenatore. Rapporti che sono sempre stati buoni e che continueranno a restare tali. Il motivo? Semplice. Walter Mazzarri non è stato esonerato, le parti si salutano con signorilità e senza «sporcare» un ciclo che comunque nella prima parte (della scorsa stagione) aveva portato il record di punti (63). Non si tratta di esonero ma di una risoluzione consensuale che tutte le parti in causa hanno condiviso Oggi il giorno dei vari comunicati, il saluto a Mazzarri e il benvenuto a Moreno Longo. Le alternative erano Gianni De Biasi e Davide Ballardini. Alla fine la scelta è ricaduta su Longo, che stesso ieri ha risolto i dettagli con il presidente Stirpe per il contratto che lo legava ancora al Frosinone (dove è stato esonerato).

Torino Mazzarri

Mercato Torino, il primo allenamento di Longo dopo Mazzarri

Tutti d’accordo, le strade si dividono con una risoluzione consensuale. Ieri sera i saluti anche del team manager Beppe Santoro e il collaboratore Antonio Finco, uomini chiave dello staff di Mazzarri. Saluta tutto il gruppo dello staff di Mazzarri. Longo, invece, arriverà a Torino da traghettatore. Per lui è pronto il contratto fino al prossimo 30 giugno, poi ci saranno della valutazioni anche in base ai risultati sul campo. Oggi, ore 9, c’è l’appuntamento tra Longo, Migliaccio (sarà il suo vice a Torino) e i dirigenti del Frosinone per firmare la rescissione. Nel pomeriggio Longo guiderà il primo allenamento al Filadelfia.

Longo


Continua a leggere