Fiorentina, la presentazione di Iachini: “Qui a Firenze la mia seconda casa”

| 28/12/2019 17:17

Fiorentina la presentazione di Iachini

Fiorentina presentazione Iachini | Dopo l’esonero di Montella la Fiorentina ha ingaggiato come nuovo tecnico Beppe Iachini. Il nuovo allenatore della Viola ha firmato fino al 30 giugno 2021 e oggi si è presentato ufficialmente alla stampa. Ecco le parole di Iachini secondo quanto raccolto dalla redazione di Calciomercato24.com.

Fiorentina presentazione Iachini

Ultime Fiorentina, le parole del tecnico

Prima di Iachini hanno parlato Barone e Pradè. Soprattutto il direttore sportivo ha posto l’accento sulle responsabilità dei calciatori. Ecco cosa ha detto. “Capisco la delusione di Vincenzo Montella, ma la mia stima resta la stessa. Ci sono stati degli sbagli, però ora si riparte” con Beppe Iachini”. Lo ha detto il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, presentando il nuovo allenatore. Iachini, sottolinea Pradè, “è una persona leale, che ha voglia di lavorare e di trasmettere i suoi valori. Ora voglio vedere – conclude Pradè – un’azione di responsabilità da parte dei calciatori”.

Seconda casa “Volevo ringraziare in primis il presidente Commisso, un combattente, mi ha avvicinato alla sua persona. Spero di ripagare la sua stima. Voglio ringraziare i dirigenti che hanno apprezzato il mio lavoro e fare un grande in bocca al lupo a Montella a cui auguro le migliori fortune. Considero Firenze la mia seconda casa, conosco tante persone con cui ho rapporti di stima e di affetto. Saluto i tifosi con cui ho un legame che esiste da tantissimi anni. Affronto questa avventura con grande entusiasmo e con tanta voglia di lavorare. La mia parole è lavoro. Voglio una squadra organizzata con uno spirito che ci faccia uscire sempre con onore del campo e che cerchi sempre la vittoria”

Grinta “Ho sentito parlare del mio attaccamento alla Fiorentina e della mia grinta. Io per il mio bagaglio voglio andare a cercare di far si che si sia sempre una squadra cercando di capire perché nelle ultime sette otto partite questo non è accaduto”

Mercato “Di mercato ancora non abbiamo parlato, ma le idee chiare le ho. Ne parleremo quando faremo il summit di mercato. Servono innesti per renderla più omogenea per la mia idea di calcio”.

Integralismo “Non sono un allenatore integralista, contano le caratteristiche dei giocatori. questa è una rosa che ha qualità e sono convinto che possono tornare a essere competitivi. I moduli sono numeri, conta l’interpretazione nelle due fasi di gioco. Non mi pongo obiettivi primari o secondari. la realtà della classifica è questa”.

Chiesa “Chiesa è un ragazzo che devo ringraziare. Ho parlato con lui durante le feste. E’ stato al campo rinunciando alle vacanze, e questo dimostra che è un ragazzo di sani principi che ha voglia di fare il bene della Fiorentina. Recupererà in fretta. Può interpretare diverse posizioni in campo nei ruoli d’attacco. Sono convinto che ci darà una grande mano”

Il video completo della conferenza stampa 


Continua a leggere