Piero Ceccarini, arbitro del famoso Juventus-Inter del ‘98, è tornato a parlare del caso Iuliano-Ronaldo

Ceccarini Iuliano Ronaldo | Quel Juventus-Inter non sarà dimenticato facilmente: fu la gara decisiva per la vittoria scudetto. Dopo quell’episodio, sul ribaltamento di fronti Del Piero fu atterrato in area avversaria e proprio su rigore segnò il gol dell’1-0 finale.

Ai microfoni di Radio CRC, il direttore di gara dell’epoca, Piero Ceccarini, è tornato sull’argomento. All’epoca decise che il contatto fra Ronaldo e Iuliano non era punibile con il rigore e anzi, secondo l’arbitro fu il Fenomeno ad andare sul difensore. Oggi, nonostante il VAR, il risultato non cambia: “Forse qualcuno non mi ascolta, io però l’ho già detto in varie occasioni: insieme al telecronista dell’epoca cerano Collovari e Chiesa e loro, ad episodio appena avvenuto, dissero che il rigore non c’era. Se al VAR ci fossero stati loro due, non l’avrebbero giudicato rigore e non mi avrebbero contattato”.

Ceccarini è quindi ancora più che convinto della bontà della sua decisione: “Io in campo ero sicuro e anche oggi sono convinto di quella scelta. Fu Ronaldo ad andare su Iuliano, se poi per voi è il contrario me lo dite”.