Milan, infortunio Rebic: le condizioni ed il sostituto

| 14/10/2020 08:59

Il Milan si prepara a sostituire Ante Rebic. Secondo quanto riportato da TS, difficilmente il croato sarà in campo nel Derby

Notizie Milan, infortunio Rebic: le condizioni

Sono ore di grande attesa, in casa Milan, per quanto riguarda le condizioni di Ante Rebic. L’attaccante croato in questi giorni di sosta per le Nazionale ha continuato la cura conservativa per guarire dalla lussazione al gomito sinistro riportata contro il Crotone.

Il calciatore tra oggi e domani, per questo motivo, si sottoporrà a test clinici strumentali, il cui responso darà anche eventuali tempi di recupero. A oggi c’è pessimismo per il suo recupero in vista del derby di sabato.

(www.gettyimages.it)

Rebic, cresce il pessimismo

Perchè Rebic potrebbe non giocare? Il calciatore ad oggi non ha effettuato nemmeno un allenamento in gruppo con compagni a Milanello. Rebic sperava, in cuor suo, che il problema fosse di minore entità per scendere in campo nella stracittadina.

 Se dovesse saltare il derby, l’obiettivo potrebbe essere il Celtic o la sfida del 26 ottobre, a San Siro, contro la Roma.

Il suo ritorno in campo ora dipende tutto dal recupero dell’articolazione lussata e dal dolore che Ante può provare quando corre e gioca.

calciomercto milan rebic

(www.gettyimages.it)

Milan: le ultime dall’infermeria

Nella giornata di ieri, oltra a Rebic, Andrea Conti ha svolto tutto l’allenamento con la squadra. Ora la società aspetta anche il ritorno di Mateo Musacchio e attende i tamponi negativi per Leo Duarte e Matteo Gabbia

Il rientro di Ibrahimovic ha tolto a Pioli un grosso problema per l’attacco che potrà contare sullo svedese, che si sta già allenando, e Hakan Calhanoglu che tornerà dalle Nazionali per giocare alle spalle dello svedese con Saelemaekers sicuro di una maglia da titolare. Il dubbio permane sulla terza posizione sulla trequarti. Con Rebic out, Pioli potrebbe giocare con Castillejo (soluzione con più copertura), oppure optare per due uomini più per uno tra Rafael Leao o Brahim Diaz. Il dubbio lo scioglierà, probabilmente, dopo la rifinitura di sabato mattina visto che avrà a disposizione tutti i giocatori. Occhio anche al nuovo acquisto Hauge, che potrebbe essere la carta a sorpresa considerando che al Bodo occupava quella posizione di campo.


Continua a leggere