Nazionale, ci sono due positivi nell’Italia? Dovrebbe essere El Shaarawy

| 13/10/2020 18:44

Due positivi al covid-19 potrebbero aggirarsi nella rosa selezionata di Mancini e che domani dovrebbe affrontare l’Olanda in Nations League: sono in corso degli accertamenti che intanto hanno posticipato l’inizio della conferenza prepartita del ct.

Potrebbero esserci due positivi nella Nazionale italiana

Era davvero necessario disputare adesso la Nations League? Una domanda che con il senno di poi ha una risposta ovvia, ma è impossibile non notare come i casi di coronavirus nel calcio si siano decuplicati dopo la partenza dei calciatori per gli incontri con le rispettive Nazionali. La notizia è stata diffusa dal Corriere dello Sport. Secondo il quotidiano, in questi minuti sono in corso i test medici per verificare la positività al covid-19 di due calciatori agli ordini di Mancini.

italia moldova

(www.gettyimages.it)

I loro nomi non sono stati ancora diffusi, ma intanto la conferenza del tecnico è stata posticipata. Inizialmente infatti era prevista per le 17:30 al Gewiss Stadium ma al momento ai cronisti presenti è stato detto di attendere fino alle 20:00. Da ricordare che, secondo la normativa Uefa, tutti i giocatori in campo domani sera dovranno risultare negativi al tampone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nazionali funeste: anche Cristiano Ronaldo è positivo al coronavirus

Covid-19, le vittime delle Nazionali

In principio fu Bastoni: dalla sua positività seguita da quella di Skriniar, è poi cominciato quello che è stato un vero e proprio focolaio in casa Inter, con altri giocatori infettati. Chiaramente ogni considerazione parte dal presupposto che non è possibile verificare al 100% come un contagio possa essere avvenuto. Anche perché questi due calciatori si sono contagiati con le rispettive Nazionali. Che, appunto, finiscono per essere un pericoloso veicolo di trasmissione. Oggi CR7, ieri Amadou Diawara, ma la lista è lunga: Marchizza dello Spezia, Gabbia del Milan, Carnesecchi dell’Atalanta, Barak e Gunter del Verona. La Serie A, come altri campionati europei, è stata letteralmente falcidiata dalle Nazionali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, la lista aggiornata dei positivi

italia under 21

(www.gettyimages.it)

Il ministro Spadafora si dice non preoccupato

Ad ogni modo, nonostante l’aumento dei contagi, secondo il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora la situazione è sotto controllo e la Serie A non rischia. “Col rispetto del protocollo“, ha affermato questo pomeriggio al Corriere dello Sport, “il calcio potrà continuare in sicurezza“.


Continua a leggere