Calciomercato Roma, operazione rinnovo dei contratti. La situazione

| 11/10/2020 10:15

In casa Roma tiene banco la questione rinnovi: la dirigenza vorrebbe allungare il contratto ad alcuni membri fondamentali della squadra.

roma-juventus dzeko

Primo incontro con Dzeko

Il mancato passaggio alla Juventus è ormai alle spalle. Per Edin Dzeko l’avventura in giallorosso continua. La dirigenza, a questo punto, spera di prolungare il suo contratto. E anche di spalmarlo. Attualmente guadagna 7,5 milioni di euro a stagione. Troppi persino per i bianconeri, ma anche per la stessa Roma che non parteciperà neanche all’edizione della Champions League. Ed è per questo che l’amministratore delegato, Guido Fienga, vorrebbe che lo stesso calciatore “ammorbidisse” il suo ingaggio. E’ una ipotesi che sta prendendo piede secondo il ‘Corriere dello Sport’. Se ne parlerà martedì alla ripresa degli allenamenti, dopo che l’avventura con la Bosnia Erzegovina per la qualificazione ai prossimi Europei si è interrotta ai calci di rigore contro l’Irlanda del Nord.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma: rinnovo per Dzeko, ecco l’idea del club

Il prossimo è con il duo Zaniolo-Pellegrini

Nicolò Zaniolo e Lorenzo Pellegrini rappresentano il presente ed il futuro del club. Il numero 22 ha già avuto il rinnovo fino al 2024. Il dopo infortunio al ginocchio (l’ultimo nella trasferta azzurra ad Amsterdam) ha complicato un po’ le cose (si parlava di un adeguamento dello stipendio in autunno). La dirigenza, per stimolarlo a recuperare al meglio e quanto prima, vorrebbe prolungarglielo di un altro anno (quindi fino al 2025) con aumento salariale. Per Pellegrini, invece, la scadenza è fissata nel giugno del 2022. Non è poi così lontana. L’idea dell’atleta è quella di rimanere al lungo e diventare un simbolo come lo sono stati Totti e De Rossi.

LEGGI ANCHE >>> Roma, infortunio Zaniolo: il centrocampista migliora

calciomercato roma rinnovo zaniolo

Occhio al giovane Calafiori, ha come procuratore un certo Raiola…

Conta un solo gettone in Serie A. Gioca nella Primavera ed a volte viene aggregato in prima squadra da Paulo Fonseca. Riccardo Calafiori, 18 anni, ha il contratto in scadenza nel 2022. Che fretta c’è a rinnovarlo subito? Semplice, il suo procuratore è Mino Raiola. Il ds Morgan De Sanctis avrebbe offerto 400 mila euro (più bonus) fino al 2025. Ovviamente troppo pochi per l’agente di Nocera Inferiore. Ed è pronto a lavorare per offrirlo ad altre squadre (in passato già Fiorentina e Milan lo hanno espressamente richiesto). Proprio il direttore sportivo dei rossoneri, Frederic Massara, lo ha visto crescere nella Roma e vorrebbe portarlo a Milanello.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Roma: futuro Zaniolo, parla l’agente

 


Continua a leggere