Lazio, Inzaghi: “Pandemia ci ha danneggiato. Juventus? Ora vi racconto…”

| 10/10/2020 23:00

Il tecnico dei biancocelesti, Simone Inzaghi, è stato intervistato in occasione del ‘Festival dello Sport’. Ha parlato della sua squadra e della possibilità di trasferirsi alla Juventus nella passata stagione.

(www.gettyimages.it)

Inzaghi: “Scudetto? Passata stagione siamo stati penalizzati

Queste le dichiarazioni del manager di Piacenza: “Scudetto dello scorso anno? Sicuramente la pandemia ci ha penalizzato moltissimo. In quel momento importante della stagione non avevamo infortunati e avevamo la possibilità di giocare una volta alla settimana. Poi è successo quello che è successo. Abbiamo perso dei giocatori fondamentali. Sono convinto che se non ci fosse stato tutto questo ce la saremmo giocata fino alla fine. Pippo? Sono contento per lui e per il Benevento, stanno facendo molto bene e sono partiti alla grande. E’ un modello, avrebbe segnato anche con il VAR. Sono fortunato perché mi ha supportato sempre, anche nei momenti difficili. Invece noi avremmo potuto avere un punto in più con l’Atalanta, qualche problema nell’inserire i nuovi, ma sono fiducioso. I miei ragazzi danno sempre il massimo, basta pensare a Parolo che contro l’Inter ha giocato in un ruolo non suo ed ha marcato un giocatore come Lukaku. Lulic? Manca da nove mesi e speriamo di ritrovarlo presto perché è fondamentale per noi“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio: Inzaghi rinnova ma con la clausola

La sua fonte di ispirazione: “Mister Materazzi mi ha sempre dato fiducia

Per essere il migliore devi cercare di prendere spunto dagli allenatori che hai avuto in passato. Per questo io ho preso spunto da Giuseppe Materazzi. Con me ha fatto un grandissimo lavoro, mi ha dato subito fiducia. E’ stato lui l’artefice della ma carriera in positivo, gli devo molto“.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, Rodia svela le condizioni di Marusic, Bastos e Radu dopo l’infortunio

(www.gettyimages.it)

E sulla Juventus: “Juventus? Ho un grande rapporto con la Lazio

Io cercato in passato dai bianconeri? Ho un grande rapporto con la Lazio, ma nel calcio mai dire mai. In estate sono stato tranquillo, ho riportato la squadra in Champions League dopo tredici anni. Ho un contratto con loro e intendo rispettarlo, voglio disputare questa competizione e non vedo l’ora. Vogliamo fare una grande stagione. Sono fiducioso, la squadra mi segue ed è con me. Su questo mi sento molto tranquillo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio, Inzaghi: “Tenuto testa all’Inter che si permette Kolarov in panchina. Siamo in emergenza”

 

 

 

 

 

 


Continua a leggere