Juventus, De Luca offende Agnelli: “Senza onore”

| 09/10/2020 17:39

Per la prima volta da quando è stata rinviata JuventusNapoli, il presidente della giunta della Regione Campania Vincenzo De Luca parla della vicenda dal suo punto di vista: la materia sanitaria rientra tra le sue deleghe in Regione e per questo il fatto che l’ASL Napoli 2 Nord abbia impedito agli azzurri di viaggiare verso Torino, lo riguarda in prima persona.

Juventus-Napoli, De Luca si scaglia contro Agnelli

Mentre fatica ad arrivare una decisione da parte della Giustizia Sportiva, che attraverso l’operato del giudice Mastrandrea si è presa ulteriore tempo, rinviando la decisione alla settimana prossima, JuventusNapoli continua ad essere argomento di scontro, anche in politica. Oggi attraverso la sua consueta diretta facebook del venerdì, il governatore della Campania ha apostrofato pesantemente Andrea Agnelli: “La Juventus, per bocca del suo presidente ha commentato in maniera penosa e senza onore la vicenda, come testimoniato dalla frase ‘il protocollo dice che si gioca e noi giochiamo’. Da vero appassionato di filosofia quale è, vorrei ricordargli che le parole di Schopenhauer, il quale amava ripetere che la gloria si conquista, mentre l’onore basta non perderlo“.

juventus-napoli

(www.gettyimages.it)

De Luca cita Schopenhauer per pungolare Agnelli

L’ex sindaco di Salerno è davvero scatenato: “Cosa ne è dello spirito sportivo dopo i suoi atteggiamenti? Come ci si può ridurre a pretendere, in maniera meschina, di vincere a tavolino contro avversari bloccati dall’ASL? Mancini? Anche lui questa volta poteva risparmiarsi le sue parole. Se ogni Federazione chiedesse procedure in deroga, il ministero della Salute non avrebbe più senso d’esistere“.

LEGGI PURE >>> Juventus-Napoli, tutti i presidenti contro De Laurentiis

serie a playoff

(www.gettyimages.it)

De Luca: “Dovrebbero ringraziarci”

Sono cosciente che nel calcio ci sono tanti interessi economici, ma c’è un limite, oltre il quale lo sport non è più sport. A quel punto quindi non parlate più di sport, sopratutto chi non ha lealtà e onore. È una dichiarazione doverosa visto che non sono arrivati neanche i ringraziamenti alle ASL e al Napoli perché abbiamo evitato di contagiare Ronaldo. E se il Napoli avesse agito come il Genoa cosa sarebbe accaduto? Dopo una settimana saremmo finiti anche sul New York Times, con la notizia di Cristiano Ronaldo positivo al covid-19“, conclude Vincenzo De Luca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus-Napoli, Agnelli: “A parti invertite sarei partito”


Continua a leggere