Italia-Moldova 6-0: gli azzurri vincono a valanga

| 07/10/2020 22:20

Match amichevole al Franchi tra Italia e Moldova, dove gli azzurri di Roberto Mancini cercano continuità contro un avversario di livello nettamente inferiore. Il ct italiano schiera in campo una formazione sperimentale, e tra i singoli non possiamo non notare Ciccio Caputo dal primo minuto. Attenzione anche a Locatelli, al quale spetta il ruolo di Jorginho.

Italia-Moldova, la cronaca in sintesi del match

L’Italia parte subito molto forte, e punta ad impensierire il portiere avversario sin dai primi minuti. La prima grande chance arriva sui piedi di El Shaarawy, il quale viene imbucato bene da Caputo, ma si fa respingere il tiro da Koselev. Lo stesso attaccante più tardi proverà qualche progressione sul fondo, una vera spina nel fianco per la formazione moldava. Il gol del vantaggio arriva al minuto 19′, grazie ad un calcio d’angolo: dalla bandierina va Bonaventura, il quale pesca Cristante in area che fa 1-0. Il raddoppio arriva poco più tardi, al 23′: grande assist di Biraghi per Caputo, il centravanti del Sassuolo è freddissimo e fa 2-0. La mattanza azzurra continua, e al 31′ arriva anche il 3-0: bel lancio per El Shaarawy, il controllo è delizioso, esterno destro a beffare il portiere. Una Moldovia che non riesce a rientrare in partita, e che al 38′ subisce anche il 4-0: lancio per Caputo, ma il difensore lo anticipa facendo autogol. Nel minuto finale c’è spazio anche per la doppietta di El Shaarawy, il quale di testa spinge in rete un tiro di Lazzari.

italia caputo

(www.gettyimages.it)

LEGGI ANCHE: Italia, Mancini polemico: “Pochi calciatori italiani che giocano in Serie A”

Seconda frazione che parte ancora con gli azzurri molto propensi alla manovra offensiva. La squadra di Mancini prova a segnare ancora, e quasi ci riesce con Locatelli, il quale impegna Koselev in una parata, mettendo in appresione la difesa avversaria. Al 56′ a provarci e Bonaventura, il quale sfugge alla marcatura con un dribbling, e va vicino al gol con un sinistro ad incrociare. Al 72′ arriva anche il 6-0: grande cavalcata di Grifo, il quale mette in mezzo per Berardi, l’esterno non può sbagliare. Gli azzurri calano l’intensità, il match non porta ad altre emozioni: è una vittoria netta e che da altre certezze a Mancini.

Italia-Moldova, il tabellino

Gol: Cristante 19′, Caputo 23′, El Shaarawy 31′, autogol Posmac 38′, El Shaarawy 46′, Berardi 72′

ITALIA (4-3-3): Sirigu; Lazzari, Mancini, Acerbi, Biraghi; Locatelli, Cristante, Bonaventura; Berardi, Caputo, El Shaarawy. All. Mancini

MOLDAVIA (5-3-1-1): Koselev; Platica, Craciun, Posmac, Armas, Marandici; Rata, Carp, Ionita; Suvorov; Nicolaescu. All. Firat

Ammoniti: Cart (M) Rata (M)

Gli highlights della gara

 

 


Continua a leggere