Verona, Juric: “Mercato? Ho detto quali caratteristiche servono”

| 27/09/2020 18:40

Ivan Juric, tecnico dell’Hellas Verona, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Sky Sport dopo la vittoria per 1-0 contro l’Udinese nella gara di campionato di questa sera arrivata grazie al gol di Diego Favilli. La punta ex Genoa era entrata dalla panchina ed ha realizzato la sua prima rete in campionato.

Intervista a Juric a Sky Sprot

 

“Volevo sapere il risultato del Leeds perchè continua a fare un gioco veramente divertente, anche in Premier. Lo seguo con attenzione. Noi penso che siamo molto lontani dai livelli dell’anno passato. In campo abbiamo messo anche il solito spirito, abbiamo anche fatto vedere qualcosina in più in attacco, ma siamo lontani da quello che vogliamo fare. Abbiamo lo spirito giusto e per fortuna oggi siamo riusciti ad ottenere i tre punti, ma ci sono tante cose da migliorare”.juric verona juventus

Verona, Juric sul mercato

Il mercato?
“Lo sapete, noi abbiamo un grande problema ed è in mezzo perché Benassi è arrivato infortunato e non lo avremo per un po’. Abbiamo solo Miguel Veloso e Tameze a centrocampo: deve arrivare qualcosa dal mercato. Poi servirà anche qualche innesto in difesa, io traccio i profili, anche se abbiamo tanti giovani che devono recuperare. Abbiamo bisogno di due, tre giocatori che alzino il valore della rosa. Fa tutto il ds, io dico le caratteristiche e poi spero che indovini”.

Mercato?
“Ci sono delle caratteristiche a cui non rinuncio, ci vogliono giocatori dinamici per fare il mio calcio. Poi se hai Amrabat o Tameze sono giocatori diversi, cerchi di sfruttare le qualità che hanno loro ma non siamo in una big. In piazze come Verona non puoi scegliere i giocatori, ti adatti a quello che ti viene messo a disposizione”.

Intervista Juric, le parole del tecnico sui nuovi calciatoriInter-Verona Juric

Lovato?
“Ha le caratteristiche giuste, è veloce e dinamico e per me può avere anche margini miglioramenti. Noi gli diamo tempo anche perchè ci sono diversi infortunati, però con il tempo sono sicuro che si farà. C’è Vrenna lì? Al Crotone devo tanto, sia da giocatore che da allenatore ed io non dimentico quello che ho vissuto in Serie C ed in Serie B”.


Continua a leggere