Calciomercato Inter, accordo raggiunto col campione del Barcellona

| 01/09/2020 09:00

Ieri la trattativa è (ri)cominciata: primo contatto tra l’entourage del calciatore ed il club che l’ha messo alla porta. Si cerca la risoluzione, visto che l’accordo con l’Inter è già arrivato.

Inter, c’è il sì di Vidal: ora si parla col Barça

Questa è la notizia che stamattina riferisce al Gazzetta dello Sport: Arturo Vidal ha già trovato un accordo con la Beneamata. Ora tutto è nelle mani di Fernando Felicevich, agente del calciatore, che sta provando a liberarsi dal Barcellona dopo che Koeman ha messo il suo assistito alla porta. A differenza di quanto fatto dal Siviglia con Rakitic (è stata riconosciuta un’indennità ai catalani), l’Inter non ha alcuna intenzione di pagare alcunché per il cartellino del cileno. Anche perché le risorse dovranno essere impegna tutte per un altro colpo.

vidal calciomercato inter

(www.gettyimages.it)

L’acquisto del cileno dovrà avvenire a parametro 0, anche perché la proposta fatta al giocatore è di quelle importanti. Sul tavolo c’è pronto un biennale con opzione per il terzo anno a 6 milioni netti a stagione, più ovviamente un bonus alla firma, come spesso accade con i giocatori che arrivano di fatto svincolati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter, Koeman ha fatto fuori Vidal: il motivo

Affare Vidal: le tempistiche

Antonio Conte spera di poter riabbracciare il suo pupillo nell’arco di 10 giorni. Il problema è che in questo momento in Catalogna sono “un tantino” presi dalla grana Messi, che sta assorbendo tutte le energie della dirigenza blaugrana. Altri calciatori come Suarez e Umtiti, a loro volta cacciati da Koeman, sono in attesa di ulteriori sviluppi. A tale scopo Felicevich ha chiesto un appuntamento da svolgersi in questa settimana, per provare a rispettare le tempistiche in cui spera il tecnico salentino.

calciomercato inter Vidal

Conte-Vidal, è amore da sempre

Da quando il mister cambiò la sua Juve per esaltare le doti del centrocampista, il filo tra i due non si è mai interrotto (l’allenatore lo voleva anche quando allenava il Chelsea). D’altronde lo stesso Vidal, in un’intervista rilasciata pochi giorni fa a Daniel Habif, ha avuto ancora una volta parole al miele per Conte: “Come allenatore è una macchina, tatticamente è il numero 1. Ha saputo adattare le mie caratteristiche alla sua idea di gioco, modificando un po’ il sistema“. Tuttavia, nello stesso frangente, ebbe parole carezzevoli anche per la Vecchia Signora

 


Continua a leggere