Calciomercato Inter, lo “schiaffo” di Conte che blocca il colpo dal Chelsea

| 31/08/2020 08:19

L’Inter continua a muoversi guardinga nel mercato: Antonio Conte sogna dei colpi in grande stile, ma il suo passato torna a galla, rendendo ancor più complicato di quanto già non sia accaparrarsi il talento alla corte di Frank Lampard.

Inter, assalto a campioni già affermati

Forse il tecnico salentino ha avuto buon gioco durante i colloqui con la dirigenza: fatto sta che, stando alle ultime, i prossimi acquisti dell’Inter non saranno giovani da valorizzare e rivendere. Anzi, il guadagno economico è l’ultimo dei fattori se si pensa a colpi come Arturo Vidal o Aleksandar Kolarov. Per quanto riguarda il primo, si attendono notizie da Barcellona: serve capire innanzitutto questa volta che prezz faranno i blaugrana, visto che è apertamente fuori dal progetto di Koeman. Nel caso del serbo, basta un accelerata con il suo entourage.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter-Kolarov, accordo totale: le cifre

Poi sarà il momento di vendere: Skriniar, Brozovic, Vecino, Gagliardini, Candreva, forse lo stesso Eriksen. Tutti questi calciatori sono sul mercato e si proverà a piazzarli, o ad utilizzarli come pedine di scambio in qualche affare. Stesso destino riguarderà i rientranti Nainggolan, Perisic, Dalbert e Joao Mario.

calciomercato inter conte

(www.gettyimages.it)

Mercato Inter, il Chelsea è un osso duro per colpa di Conte

Come riferisce l’edizione odierna di Tuttosport, sempre nell’ottica dell’esperienza, l’Inter guarda al Chelsea. Ma quando Marina Granovskaia risponde alle telefonate di Marotta, non sono sempre rose e fiori. Il motivo? L’addio di Antonio Conte, per nulla facile (soprattutto dal punto di vista economico) e che ha portato a delle ruggini che ancora oggi influenzano il mercato. E gli effetti si sono già visti. Quando i nerazzurri hanno chiesto in passato Marcos Alonso o Emerson, hanno ascoltato valutazioni altissime per questi profili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter, le parole di Vidal gelano i tifosi

In questo momento, piace tanto, tantissimo, Kanté: non che per Lampard sia un titolarissimo, eppure strapparlo ai Blues pare impresa ardua, visto che viene valutato 50 milioni. E non è possibile neanche parlare di contropartita tecniche: l’arrivo di Thiago Silva renderebbe inutile Skriniar, Brozovic non scalda la fantasia di Abramovic.

(www.gettyimages.it)

Non solo Kanté, piacciono anche Palmieri e Giroud

Per quanto riguarda l’esterno la situazione è la stessa: i Blues hanno comprato Chilwell, ma non lasceranno partire l’italo-brasiliano per meno di 30 milioni, almeno per ora. Per quanto riguarda invece Giroud, in questo caso è il calciatore a spingere per andare via, visto l’arrivo di tanti attaccanti in rosa: il club potrebbe accontentarlo e l’Inter fiondarsi su di lui.


Continua a leggere