Calciomercato Juventus, arrestato l’agente dell’obiettivo bianconero

| 30/08/2020 17:00

Shock nel mondo del calcio. Non è notizia di tutti i giorni che un giocatore faccia causa al proprio procuratore. Ecco la descrizione dei fatti.

juventus de bruyne

Arrestato l’agente di Kevin De Bruyne

La stella del Manchester City, Kevin De Bruyne, ha denunciato il suo agente Patrick De Koster. Quest’ultimo ha accompagnato per tutta la carriera il calciatore e la notizia sta facendo molto scalpore in Inghilterra. La denuncia arriva per frodi finanziarie, partita dal padre dell’asso della Premier League nel 2019. In settimana il nazionale belga avrebbe dovuto firmare un nuovo contratto da quasi 350000 sterline a settimana, ma il tutto è stato bloccato dopo l’arresto del suo procuratore. Secondo il quotidiano inglese ‘The Mirror‘ De Koster è stato arrestato dalla polizia dopo che il centrocampista del City avrebbe chiesto di esaminare alcune discrepanze nei suoi conti finanziari. Attualmente si trova in custodia e nella giornata di mercoledì dovrà parlare con i magistrati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, l’obiettivo rischia di andare in Premier. Ecco dove

Guardiola vuole consegnargli la fascia di capitano

Dopo l’addio di David Silva dopo dieci anni, il tecnico Pep Guardiola ha individuato nel ventinovenne il giusto uomo per rappresentare il club come capitano. De Bruyne avrebbe dovuto firmare un contratto della durata di cinque anni, ma il tutto è stato momentaneamente bloccato. Il suo attuale contratto scade nel giugno 2023 e guadagna 280000 sterline a settimana. Il suo agente lo segue dai tempi del Genk, quando aveva solo 15 anni. E’ stato lui a perfezionare i trasferimenti al Chelsea nel 2012, al Wolfsburg nel 2014 e appunto al City nel 2015 per una cifra (all’epoca) record di 54 milioni. Sul giocatore da tempo anche la Juventus aveva fatto più di un pensiero per portarlo in Italia, ma Guardiola si è sempre opposto alla sua cessione. Per questo motivo i bianconeri hanno deciso di virare sul altri obiettivi, nonostante quello del profilo del ‘diavolo rosso’ sia stato seguito per molto tempo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus: Pirlo telefona al bomber, si chiude

(www.gettyimages.it)

Sotto accusa gli anni in cui giocava in Germania

L’avvocato dell’agente del calciatore, Louis De Grote, non ha voluto rilasciare dichiarazioni ai media belgi sul ruolo di De Bruyne e del padre nell’indagine. Sotto accusa gli anni in cui il giocatore militava in Bundesliga con la maglia del Wolfsburg, poi il trasferimento al Manchester City. Secondo alcuni inquirenti, De Koster è colpevole di riciclaggio di denaro e di falsificazione di atti che riguardano i soldi che ha ricevuto il belga quando giocava in Germania, che sarebbero arrivati in paradisi fiscali come il Liechtenstein e mai stati denunciati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, accelerata Suarez: l’uruguaiano vuole i bianconeri

 


Continua a leggere