News Juventus, Moratti punge i bianconeri: “Una cosa il PSG, un’altra il Lione…”

| 14/08/2020 19:00

In un’intervista rilascita al Quotidiano Sportivo, l’ex presidente dell’Inter ha parlato di Suning, di Messi, ed anche dell’ultima uscita in Champions League della Juventus

Stoccata di Moratti alla Juve

Il gusto del calcio sta anche nella rivalità. Ogni volta che si parla di Juventus, Moratti trova sempre le parole più pungenti. Anche questa volta, con l’eliminazione dei bianconeri per mano del Lione, la stoccata è arrivata. “Un conto è essere eliminati dal PSG“, ha affermato in maniera pungente, “un altro è uscire per mano della settima classificata in Ligue 1. Non c’è paragone con l’Atalanta, in tutta sincerità. Una sconfitta contro Neymar e Mbappé è onorevole comunque. Come vincere la Champions? Non ho consigli da dare, noi all’Inter aspettammo 45 anni, la Juve per il momento è quasi a 25…magari fanno prima di noi”. 

inter moratti agnelli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cristiano Ronaldo assieme a Messi? Non è impossibile

“Messi a Milano? Non è impossibile”

Chi ha portato a Milano il Fenomeno, sa bene cosa significa concludere un colpo storico. “Ormai sono un tifoso“, conclude Moratti, “ma una cosa la so: Suning ha tutto per portare Messi a Milano. Lukaku? Mi sono sbagliato su di lui, pensavo fosse solo forte fisicamente, invece è un campione, dà tutto per squadra. Europa League? Non sarà facile vincerla, spero possa accadere, mi pesa essere l’ultimo presidente ad aver alzato una coppa europea“.

 

 

 


Continua a leggere