Milan, Boban: “C’è un calciatore che ci ha sorpreso”

| 12/08/2020 22:30

Milan, Boban: “C’è un calciatore che ci ha sorpreso”

Zvonimir Boban, ex dirigente del Milan, ha parlato nel corso di un’intervista concessa al Corriere del Ticino in merito al suo addio al club e al mercato:

Milan Boban

milan boban

Le parole di Boban

“La mia idea si è dimostrata vincente, il Milan ha avuto bisogno di due giocatori di esperienza e di un po’ di tempo. Le scelte che avevamo fatto non erano state capite ma ore le cose sono diverse. E il nostro operato rivalutato. Ecco, sono davvero orgoglioso di questo. Il Milan adesso potrebbe tornare al vertice perchè ha una buona base. L’idea deve essere: una società vincente e di assoluto livello”.

Ibra e Rebic? 
“Ibra è un fenomeno e con lui è cambiato tutto. Ha fatto la differenza in campo anche quando i compagni non lo aiutavano, ma al di là di questo lui migliora tutti quelli che giocano nella sua squadra. Come fa? Beh, è intelligentissimo: vede il gioco prima che gli altri pensano. Rebic, per contro, ha fatto cose straordinarie dopo aver pagato dazio dopo il suo arrivo. Siamo rimasti tutti sorpresi dai miglioramenti fatti e dalla continuità di rendimento che ha avuto, è un colpo di grande livello. Parliamo pur sempre di un vicecampione del mondo, un giocatore di esperienza e che ha dimostrato anche carattere”.

Dirigente? 
“Ovviamente da giocatore, era più divertente, quelle emozioni sono irripetibili. Io amo anche l’ufficio ma in campo era diverso”.

 Leggi anche >> Le ultime su Ibra


Continua a leggere