Atalanta-Sampdoria, Ranieri racconta lo strano episodio dopo l’espulsione

| 09/07/2020 00:34

L’allenatore dei bluerchiati, Claudio Ranieri, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky‘ dopo la sconfitta contro l’Atalanta di Gasperini.

Le parole di Ranieri dopo Atalanta-Sampdoria

Terminata la partita tra Atalanta e Sampdoria che ha visto perdere i suoi uomini contro i ragazzi terribili di Gasperini, l’allenatore dei blucerchiati Claudio Ranieri ha parlato davanti alle telecamere di ‘Sky‘. Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione: “Abbiamo dato il massimo, i ragazzi l’hanno interpretata bene, siamo ripartiti bene il primo tempo, pressavamo alti, forse dovevamo essere un po’ più calmi e decisi, abbiamo battuto sei calci d’angolo, abbiamo costretto Gasperini a cambiare, si è messo a 4 dietro. Poi paghi gli episodi, sembra che quel calcio d’angolo non ci fosse, peccato. Espulsione? Un arbitro più esperto forse sarebbe venuto da me a parlarmi, racconteremo anche questa ai nipoti (è andato in tribuna, dove si sentivano ancora i suoi dettami per la squadra, ndr). L’Atalanta ha una rosa notevole, spero vada avanti in Champions League, partite secche, dentro o fuori, l’entusiasmo può far fare qualsiasi cosa. La spinta dei tifosi sarà importante nel caso di stadi aperti. Siamo andati a Lecce, giocando praticamente in campo neutro, senza i tifosi è un calcio brutto, se ancora non si possono far entrare, mi auguro si possa fare più in là, apriamo almeno agli abbonati “.

ranieri sampdoria


Continua a leggere