Notizie Inter, Lippi: “Nerazzurri in piena corsa per lo scudetto”

| 22/06/2020 13:15

L’ex ct della Nazionale, Marcello Lippi, ha parlato ai microfoni di Rai Radio 1 dell’Inter e della corsa per lo scudetto.

Serie A, le parole di Lippi

L’intervista si apre con una domanda riguardante la ripresa decisa in base all’andamento della curva dei contagi del Coronavirus. Un traguardo raggiunto grazie allo straordinario lavoro del presidente della Figc, Gabriele Gravina, che ha reso felice gli addetti ai lavori.

Tra questi c’è anche l’ex ct Marcello Lippi, che ha espresso la propria soddisfazione: “I verdetti dovevano essere raggiunti con i risultati conquistati sul campo. Per questo motivo il campionato doveva essere concluso regolarmente. La nuova regola sulla quarantena soft ci permetterà di raggiungere l’obiettivo. Le squadre hanno bisogno di tempo per raggiungere il massimo della condizione. Il Napoli, invece, ha un gioco fondato sulla compattezza e sente poco questo problema”.

inter conte

L’Inter ha battuto la Sampdoria e si è portata a -6 dalla Juventus. Un risultato che ha permesso ai nerazzurri di rilanciare le  proprie ambizioni per la lotta allo scudetto. Il risultato, però, non ha rappresenta una sorpresa per Lippi: “Conte è un allenatore in grado di trasmettere una grande carica. Il mio pronostico è stato giusto. Ve lo avevo detto quindici giorni fa e di conseguenza posso dire che sono in corsa, anche se hanno già disputato lo scontro diretto con i bianconeri”.

Lippi: “Gattuso ha risollevato il Napoli”

Due colleghi stanno vivendo momenti opposti in seguito al risultato ottenuto nella finale in Coppa Italia. Da un lato, infatti, l’entusiasmo di Gattuso, dall’altra la delusione del criticato Sarri. Lippi rivolge un pensiero positivo all’ex tecnico del Milan: “Gattuso non vuole sentire parlare di appagamento. E’ stato molto bravo a risollevare il Napoli, grazie ad un lavoro straordinario che gli ha permesso di ottenere risultati e di farsi apprezzare dai tifosi”.

gattuso conferenza

L’allenatore toscano dà un consiglio a Sarri: “Quando un generale vuole imporre le sue condizioni ai suoi soldati non riesce ad ottenere il migliore risultato. E’ successo anche a me e ho chiesto aiuto ai senatori della squadra. La squadra deve risolvere il problema relativo all’astinenza da gol per tornare a vincere. L’obiettivo deve essere centrato per non far avvicinare le inseguitrici”

 


Continua a leggere