Lecce, Sticchi Damiani polemico: “Gli algoritmi sono da codice penale”

| 04/06/2020 16:45

News Lecce, Sticchi Damiani non ci sta sull’algoritmo: “Non esiste, codice penale”

News Lecce – Sticchi Damiani | Ha preso piede la questione legata alla classifica di Serie A e alla possibilità di vedere l’algoritmo applicato anche sul panorama del calcio nostrano. Le parole del presidente della FIGC, Gabriele Gravina, hanno creato ulteriore caos e polemiche in Italia, con i presidenti che hanno già espresso il proprio parere. Tra questi, c’è anche quello di Saverio Sticchi Damiani, patron del Lecce, non d’accordo sulle questioni che potrebbero venire fuori proprio per completare la stagione. Secondo il patron del club giallorosso, la stagione andrà terminata, senza affidarsi al sistema dell’algoritmo.

Ultime Lecce: le parole del presidente Saverio Sticchi Damiani

notizie lecce sticchi damiani

Ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni de Il Corriere del Mezzogiorno, il presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani. Quelle che seguono, sono le sue parole in merito al discorso legato all’algoritmo: “Non so cosa sia deciso, perché le tematiche andranno discusse nella prossima settimana. Deciderà il Consiglio Federale, con le proposte che verranno avanzate dall’Assemblea di Lega della Serie A. Ho letto degli algoritmi… Sono da codice penale. Non hanno senso per quel che penso”. E’ sicuro il presidente del Lecce, che poi parla così delle retrocessioni: “Il numero delle squadre coinvolte non è stato ancora deliberato da nessuno”. 

sticchi


Continua a leggere