Coronavirus, Conte: “Incoraggianti i dati sui contagi dal 4 maggio, apriamo”

| 03/06/2020 19:30

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Palazzo Chigi ha esternato tutta la sua soddisfazione riguardante i dati del contagio del coronavirus

Coronavirus, Conte: “Distanze e mascherine ancora necessarie”

Il Premier Conte, pochi minuti fa, ha indetto una conferenza stampa a Palazzo Chigi. Si è mostrato molto ottimista sui dati in Italia dovuti al Coronavirus, ma invita il popolo a non abbassare la guardia: “A distanza di un mese possiamo confermarlo: i dati sono incoraggianti. Abbiamo fatto tanti sacrifici. Siamo stati i primi paesi europei a far ripartire le attività. Se lo abbiamo fatto è perchè tutti noi abbiamo deciso di modificare i nostri ritmi di vita facendo molti sacrifici“.

coronavirus conte

Ma la battaglia contro questo nemico invisibile non è per niente finita: “Per combattere contro il virus serve distanziamento fisico e l’utilizzo delle mascherine. Non dobbiamo abbassare la guardia“. Ha anche parlato della riapertura delle scuole: “Si proverà a respirare un po’ di normalità con le aperture delle scuole a settembre e alla didattica in presenza“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Lombardia, ora i magistrati indagano sul Premier Conte

Coronavirus, Conte: “Bisogna puntare sul turismo“. E sui bonus…

Fa una precisazione sul turismo: “Dobbiamo rilanciare il turismo. Bisogna agire nel segno dello spirito del 2 giugno, nel segno della condivisione“. Ha anche rilasciato qualche considerazione sull’argomento bonus: “Questa crisi è un’occasione per modificare il paese. Bisogna aiutare tutti gli imprenditori che si trovano in difficoltà“. E sulle manifestazioni di questi giorni: “E’ giusto manifestare, ma bisogna rispettare le regole. Non bisogna ritornare ai contagi“. Chiede aiuto anche alle forze politiche: “Bisogna che tutti i partiti collaborino per le riforme già in atto in Parlamento, serve l’aiuto di tutti“.


Continua a leggere