AIA, Nicchi: “Finalmente il calcio riparte, importante anche per la gente”

| 28/05/2020 22:30

Serie A Nicchi AIA | Mancano 16 giorni per tornare a vedere un pallone rotolare su un campo di calcio italiano. Oggi la FIGC e il Governo hanno trovato l’accordo sulla ripresa di campionato e Coppa Italia.

nicchi

Serie A, Nicchi: “Felici per la ripresa, ne avevamo bisogno”

Il presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di ItalPress in cui ha mostrato estrema soddisfazione per la ripresa dei giocni.

“Finalmente si riparte. Siamo tutti contenti perché abbiamo tutti, addetti ai lavori e non, voglia di vedere rotolare una palla su un campo di calcio. La ripartenza è incoraggiante: se oggi possiamo ripartire è perché ci sono segnali positivi per quanto riguarda la pandemia e ora speriamo di proseguire su questa strada, sperando di ricominciare a parlare di gol, rigori, calci d’angolo. La gente ne ha bisogno anche dal punto di vista psicologico: in un momento che è ancora di difficoltà, avere il conforto di qualche ora di serenità grazie al calcio è un incentivo per tutti”.

Leggi anche – Serie A, le parole di Dal Pino sulla ripresa

ripresa serie a

Campionato e Coppa Italia, le date

Il calcio italiano vedrà concludersi prima la Coppa Italia e solo successivamente si punterà alla ripresa e conclusione della Serie A. Il 13 e il 14 giugno si giocheranno le semifinali di ritorno di Coppa Italia (Napoli-Inter e Juventus-Milan, ndr.) e il 17 si disputerà la finale. Il 20 giugno potrebbe essere il giorno dei recuperi delle 4 partite precedentemente non disputate e solo dal 27 tornerà in campo tutta la Serie A.


Continua a leggere