Inter, Conte reclama rinforzi: i colpi possibili, tra certezze e scommesse (FOCUS CM24)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:45

Il mondo del calcio sta ripartendo con grande coraggio, e da qui alle prossime settimane potremo rivedere anche la nostra Serie A. L’agonia è stata tanta, ma per fortuna a tenerci compagnia c’è stato il mercato, sempre molto attivo e intenso come non mai. Le principali squadre del nostro campionato hanno portato avanti tante operazioni, e soprattutto l’Inter si è impegnata parecchio per accontentare le esigenze di Antonio Conte. Il tecnico nerazzurro vuole alzare l’asticella, ma allo stesso tempo non potrà pretendere troppo, visti i tempi molto duri che sta attraversando l’economia calcistica. Ebbene gli innesti ci saranno eccome, ma il club meneghino vorrà puntare su giocatori low cost, ed anche qualche scommessa. Ecco a voi la lista, ruolo per ruolo, dei giocatori che potrebbero approdare all’Inter, giovani scommesse incluse.

PORTIERI

MUSSO: L’Inter ha intenzione di trovare un vice-Handanovic, un portiere in grado di prendersi sulle spalle un’eredità pesantissima. L’estremo difensore sloveno ha un’età piuttosto avanzata, e sebbene sia uno dei migliori al mondo per distacco, potrebbe presto dire addio al calcio. I nerazzurri hanno scovato diversi profili in giro per l’Europa, ma uno dei nomi più interessanti resta quello di Musso. L’argentino si è reso protagonista di tantissime ottime prestazioni con la maglia dell’Udinese, facendolo diventare di fatto una vera e propria certezze per la nostra Serie A. Il club friulano lo valuta 20-25 milioni di euro.

calciomercato inter musso

LUNIN: Passiamo poi ad un giocatore ancora non esploso del tutto, un talento, ma che a sua volta possiamo giudicare come scommessa: Lunin. Il portiere ucraino è di proprietà del Real Madrid, ma attualmente è in prestito al Real Oviedo dove ha disputato un’ottima stagione dimostrandosi tra i più forti e talentuosi. Tenera età e un futuro tutto da scrivere, riportarlo in rosa è una tentazione forte per i Blancos, i quali però potrebbero anche cederlo. Il prezzo? Circa 10 milioni di euro. 

DIFENSORI

VERTONGHEN: Il reparto difensivo è sempre stato una grande virtù della squadra di Milano, ma allo stesso tempo potrebbe essere quello più rivoluzionato. Le avance per Skriniar e De Vrij non mancano, mentre Godin sembra destinato alla partenza. Ecco che servirà un innesto di esperienza, e che possibilmente costi poco. Tra i tanti nomi quello più suggestivo resta Vertonghen, in scadenza con il Tottenham e ancora volenteroso di giocare in una big (sue parole). L’intercessione di Lukaku può aiutare non poco, ci sarebbe solo da pagare il cartellino, spesa fattibile visto e considerato l’apporto quasi garantito del giocatore belga.

tottenham vertonghen

SALIBA: All’Inter di certo non mancano i giocatori giovani e talentuosi, specie in difesa, dove su tutti spicca Bastoni. I nerazzurri però potrebbero andare ad investire ancora in questo senso, magari in qualche altro campionato. La UEFA ha stilato una lista dei 50 giocatori di talento in questa stagione, e tra i tanti nomi spicca quello di William Saliba, difensore centrale in forza al Saint-Etienne ma di proprietà dell’Arsenal. Grandi doti fisiche e atletiche, 19 anni e un futuro già scritto nella nazionale francese. Un predestinato di 1,92 cm che ben presto brillerà. Costo: circa 20 milioni di euro. 

CENTROCAMPISTI

MATIC: Conte conosce bene i suoi giocatori, e conosce bene soprattutto quelli che lo hanno reso grande come tecnico. Se torniamo indietro di qualche anno, più precisamente ai tempi del Chelsea, notiamo bene di come l’allenatore nerazzurro si sia affidato ai suoi giocatori fidati, specie a centrocampo. Nella conquista della Premier un calciatore più di tutti è riuscito a dargli soddisfazione: Nemanja Matic. L’ex United è stato uno dei condottieri di quella famosa stagione, e chissà che l’Inter non voglia proprio riportarlo in auge. Il centrocampista serbo con molta probabilità romperà con i Red Devils, e il suo valore si aggira intorno ai 15 milioni di euro. Un prezzo ragionevole per un elemento di straordinaria importanze per le geometrie del gioco di Conte-

calciomercato milan matic

SOUMARE’: Talento francese di 21 anni in forza al Lille, Soumarè è considerato come uno dei migliori talenti in Ligue 1. La rottura con il club francese è molto vicina, e l’Inter potrebbe approfittarne in maniera concreta dopo i vari sondaggi avanzati da Marotta. Parliamo di un giocatore che può brillare in futuro, i nerazzurri sono pronti all’azzardo adesso. 25 milioni trattabili, soprattutto con la volontà del ragazzo che potrà diventare una carta a favore importante.

ATTACCANTI

DZEKO: Di questi tempi non è di certo facile trovare una punta che costi poco, e oltre a Mertens e Giroud – ormai ad un passo dai rispettivi rinnovi – soltanto Dzeko può garantire prestazioni low cost. Il centravanti della Roma si è da sempre dimostrato un giocatore in grado di far reparto da solo, spesso diventando vero trascinatore della squadra capitolina. I suoi anni in giallorosso lo hanno reso grande, Conte può dargli l’ultima grande esperienza in carriera. Nonostante Fonseca abbia intenzione di trattenerlo, i nerazzurri vorranno ugualmente tentare l’assalto, pagando circa 10 milioni. Prezzo più che onesto, e che non andrebbe ad intaccare l’economia in quel di Milano.

Roma Dzeko

 

HANSEN: Esposito insegna: anche un giovanissimo attaccante può spezzare e decidere una partita. L’Inter punta sui giovani, e prendere un’altra punta da far crescere sia a livello tecnico che monetario, sarebbe senza dubbio un’ottima mossa. Se poi parliamo anche di un talento scuola Ajax, allora si va quasi sul sicuro: occhi puntati infatti sul gioiellino classe 2002 Hansen. Capace di ricoprire quasi tutte le posizioni dell’attacco, il giocatore è destinato ad avere un futuro luminoso dietro di sé, ed al momento ha già raccolto parecchi consensi tra varie pretendenti. I nerazzurri dovranno muoversi ed approfittare del suo basso prezzo: soltanto 4 milioni di euro, spesa minima per il massimo delle scommesse.

DI: Christian Mattera