Calciatori italiani senza gol: la storia di chi non è mai riuscito ad esultare (FOCUS CM24)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Calciatori italiani senza gol: quando non aver mai esultato, diventa un rimpianto

Calciatori italiani senza gol | “Se segno, corro verso la curva. Oppure no, tolgo la maglia. Oppure ancora, la mia esultanza la farò così”. E’ nella mente di qualsiasi calciatore che abbia calcato mai un campo da calcio, programmare un’esultanza e poi esplodere di gioia dopo aver realizzato un gol. Quella sensazione incredibile dello stadio che esplode e poi urla il tuo nome attraverso la voce dei tifosi. Una sensazione che però non tutti hanno provato, convinti di poter segnare anche un solo gol nella propria lunga carriera e invece, costretti, a non conoscere la bellezza di quell’emozione. E’ la storia dei calciatori italiani che hanno scritto pagine importanti nel mondo del pallone negli ultimi 30 anni, trovando diverse presenze nei club e toccando vette importanti, ma che non sono mai riusciti a vivere la gloria di un solo gol tra i professionisti.

Alessandro Agostini, 337 apparizioni in Serie A e zero gol

calciatori senza gol
Fonte Foto: 90min.com

E’ tra i calciatori con maggiori presenze del nostro campionato a ritrovarsi senza gol. Alessandro Agostini ha trovato 337 apparizioni in Serie A, senza mai trovare una rete. In realtà non ha mai praticamente segnato, neppure negli altri livelli, tra Serie B e Serie C. Nella speciale classifica di tutti i tempi della nostra Serie A, è l’unico calciatore con così tante presenze nel massimo livello a non aver mai segnato un gol e si trova – non a caso – accanto ai nomi degli estremi difensori, pareggiando il loro score, di zero reti nella loro carriera calcistica.

Nicola Murru, 190 presenze e zero gol

calciatori senza gol
Fonte Foto: Spaziocalcio.it

In questo particolare focus, non poteva mancare un volto ancora attuale del calcio nostrano. Il difensore della Sampdoria, Nicola Murru, è uno dei pochi, della nostra attuale Serie A, ad aver raggiunto un numero importante di presenze, senza riuscire però a segnare neppure un gol  tra i professionisti. E’ chiaro, parliamo di un giocatore che si trova ancora nel mezzo della sua carriera e davanti a sé ha tutto il tempo necessario per trovare la sua prima gioia. Ma è tra i rari calciatori del nostro campionato attuale, con così tante presenze, a non essere ancora riuscito a trovare un solo gol nella sua carriera. I suoi colleghi che in Serie A non sono riusciti ancora a segnare, nonostante le tante presenze, almeno hanno segnato altrove.

Ad esempio c’è il terzino del Napoli, Elseid Hysaj, che si è tolto la soddisfazione del gol con la maglia della sua Albania, c’è Valdifiori della SPAL che ha trovato comunque 4 gol in Serie B e c’è anche Davide Santon che, pur non avendo firmato un gol in Serie A, si tolse la soddisfazione con il Newcastle, in Premier League. Nicola Murru, invece, si ritrova con 190 presenze tra i professionisti (147 in Serie A), senza aver mai firmato la rete.

Andrea Cupi, 215 presenze e zero gol

cupi
Fonte Foto: IamNaples.it

E’ stato un difensore importante nelle gerarchie del Napoli, che muoveva i primi passi nel suo ritorno in Serie A. Andrea Cupi ha speso gli anni migliori della sua carriera tra Empoli e Napoli, ritrovandosi però con zero gol all’attivo, nonostante le 215 apparizioni tra i professionisti. Niente, neanche lui ha mai vissuto la gioia – nonostante la lunga carriera trascorsa tra i vertici del calcio italiano – di correre a braccia aperte dopo un gol siglato.

A cura di: Simone Davino.