Il dramma di Vialli: “Sono preoccupato, ogni tanto penso possa tornare il tumore”

| 13/05/2020 22:00

Vialli Tumore | Pochi mesi fa ha allietato tutto il mondo sportivo con la notizia che tutti volevano sentire: il tumore è andato via. Gianluca Vialli, ex stella della Sampdoria, è tornato a parlare della lotta contro il tumore al pancreas che ha affrontato e sta affrontando ancora.

vialli tumore

Vialli: “Il tumore mi fa paura, ogni tanto penso possa ritornare”

Ai microfoni del Times non ha avuto difficoltà a raccontare le sue paure nei confronti del ritorno della malattia.

Fisicamente sto bene e sto riacquistando i muscoli ma sono ancora molto spaventato e preoccupato. Ogni volta che mi sveglio o che vado a letto con un po’ di mal di pancia o di mal di testa o con qualche linea di febbre, penso subito “oddio, è tornato” e credo ci vorrà tanto tempo prima che riesca a liberarmi di questa sensazione“.

Leggi anche – Serie A, le parole del Ministro Spadafora

vialli tumore

Vialli: “Ho pianto tanto di nascosto. La mia famiglia mi ha salvato”

Durante la lotta contro il tumore, Gianluca Vialli ha anche perso molto kili e i segni della vita quotidiana, come capelli e sopracciglia a causa delle cure. Le figlie e la moglie lo hanno aiutato molto anche in questo.

“In situazioni come queste non si è mai al sicuro. non puoi sapere di aver sconfitto la malattia fino a quando non passano alcuni anni senza avere problemi”.

Famiglia?Mi ha aiutato tanto. Le mie figlie mi hanno disegnato le sopracciglia e chiedevano a mia moglie consigli sui trucchi da utilizzare. Abbiamo riso tanto, anche questa è una cura ma non posso non dire che spesso mi nascondevo in bagno per piangere e non far soffrire la mia famiglia“.


Continua a leggere