CONI, Malagò: “Servono riscontri scientifici per il via libera. Nulla escluso a priori”

| 10/05/2020 15:30

CONI Malagò Serie A | La Serie A si avvia pian piano verso la ripartenza per completarela stagione e definire sul campo le retrocessioni e le squadre che parteciperanno alle prosssime competizioni UEFA. Sono ricominciati gli allenamenti dei club, in maniera facoltativa e individuale ma non c’è ancora la data precisa della ripresa del campionato. C’è ancora tanto scetticismo in Italia per la conclusione della Serie A e della Serie B: alcuni presidenti invocano lo stop definitivo, altri sono per la ripresa.

serie a malago coni

CONI, Malagò: “Ripresa Serie A dipenderà da Spadafora”

Giovanni Malagò, Presidente del CONI, ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Unione Sarda, in cui ha parlato dell’importanza dei risultati scientifici prima di dare inizio alla ripartenza deglo eventi sportivi.

“Non posso entrare nel merito di scelte e valutazioni che necessitano di approfondimenti tecnici e scientifici che sono al vaglio del Governo. Sarà l’ente governativo insieme al Ministro Spadafora a riternere il comportamento più idoneo da tenere in base all’elaborazione dei risultati ottenuti. Penso che comunque nulla sia escluso a priori e che nulla verrà lasciato al caso”.

Leggi anche – Tommasi: “Calcio diverso con mascherine e distanziamento”

malago serie a piano b

Malagò: “Torneremo alla normalità”

Giovanni Malagò, poi, ha parlato delle norme che dovranno essere messe in campo per un lento ritorno alla normalità.

“Servono riscontri scientifici, valutazioni approfondite e la capacità di mettere in campo un nuovo modo di intendere, di vedere e vivere lo sport. Ci impegneremo tutti per tornare gradualmente alla normalità”.


Continua a leggere