Il bollettino della Protezione Civile di oggi sabato 9 maggio

| 09/05/2020 17:51

Siamo in attesa dei dati della Protezione Civile di oggi rispetto alla lotta al coronavirus: non più in diretta, con una conferenza stampa, ma attraverso il bollettino che consenta di capire l’andamento dell’epidemia ed arginare quindi, oltre all’emergenza sanitaria, anche quella economica.

Coronavirus, i dati della Protezione Civile

I numeri diffusi dalla Protezione Civile rilevano chiaramente per capire innanzitutto quanto le strutture ospedaliere in questo momento possono sopportare un’eventuale espansione e d’altro canto capire se l’allentamento delle misure di contenimento non ha avuto effetti catastrofici sulla diffusione del virus durante la Fase 2. Rispetto a ieri, i dati di questo pomeriggio tendono indubbiamente ad anticipare il processo di riapertura del paese.

borrelli

Il numero delle vittime è ancora drammatico: nelle ultime 24 ore sono state 194, ma si tratta comunque di dato in discesa rispetto agli ultimi giorni, quando i morti sono stati sempre più di 200. Anche gli altri dati presentano aspetti confortanti: i guariti hanno superato la soglia dei 100.000 e si è toccato quasi il record (in discesa) di nuovi casi, che ieri sono stati 1.083. Per avere numeri così bassi, bisogna risalire al 5 maggio e prima ancora al 10 marzo.

Il Covid-19 sta arretrando

Per qunto riguarda la pressione sugli ospedali: in terapia intensiva si trovano oggi 1034 persone, 134 meno di 24 ore fa. Sono ancora ricoverate con sintomi 13834 persone, 802 meno di ieri. Attualmente i positivi sono 84.842 (-3.119 rispetto a ieri). Tale dato diventa ancora più confortante se parametrato ai tamponi effettuati: l’incidenza dei nuovi casi non è mai stata così bassa, con un nuovo positivo ogni 64 test effettuati, l’1,6%.

 


Continua a leggere