Coronavirus Italia, Conte: “PIL in forte decrescita, rimbocchiamoci le maniche tutti”

| 05/05/2020 22:30

Coronavirus Italia Conte | L’Italia è appena entrata nella Fase 2 della lotta al Coronavirus. Giuseppe Conte ha chiesto sforzi a tutti gli italiani per mantenere intatta la solidità sanitaria che il Paese è riuscito a raggiungere per evitare ulteriori gravi danni alla popolazione. Ciò che rischia di decrescere sempre di più, invece, è il PIL che man mano sta trovando ostacoli sempre maggiori.

coronavirus conte

Coronavirus Italia, Conte: “PIL in decrescita”

Giuseppe Conte ai rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil durante una riunione in videoconferenza sul decreto maggio, ha parlato dei rischi economici che corre l’Italia per il periodo di stop a cui è stata costretta: il PIL è in decrescita.

“La previsione al ribasso del PIL è del -8% ma si potrebbe contrarre ulteriormente. Per far ripartire davvero il Paese abbiamo bisogno di un patto sociale per coniugare modernità e equità. Per tornare alla normalità serve un tavolo volto a definire forme contrattuali innovative e adeguate a nuove forme di lavoro, a ragionare sui modelli di sviluppo e formazione per rilanciare la crescita”.

Leggi anche – Coronavirus Italia, l’appello di Conte agli italiani

conte coronavirus italia

Conte: “Ora sosteniamo famiglie, lavoratori e imprese”

Nello stesso incontro, Giuseppe Conte ha parlato anche degli aiuti economici che il Governo si impegnerà a garantire alle famiglie e alle imprese.

“Stiamo scrivendo un capitolo importante di questa dura prova, quello legato alle misure economiche. Dobbiamo essere efficaci per sostenere famiglie, lavoratori e imprese. Non vogliamo lasciare indietro nessuno e siamo al lavoro per preservare i livelli di occupazione”.



Continua a leggere