Coronavirus Italia, Conte: “Italiani responsabili, sono fiducioso ma non abbassiamo la guardia”

| 05/05/2020 21:00

Coronavirus Italia Conte Fase 2 | Da ieri l’Italia è entrata nella Fase 2 della lotta al Coronavirus. Hanno riaperto numerose attività commerciali e produttive e i cittadini sono chiamati ad un grande sforzo di responsabilità per evitare ulteriori contagi e nuove norme di lockdown.

conte coronavirus italia

Coronavirus Italia, Conte parla della Fase 2

Ai microfoni di affariitalani.it, Giuseppe Conte ha parlato dell’avvio della Fase 2, mostrando grande fiducia nel popolo italiano.

“Al di là di singoli episodi e di situazioni isolate, abbiamo riscontrato un comportamento molto responsabile da parte degli italiani. La risposta dei cittadini si sta confermando all’altezza delle difficoltà del momento, da Nord a Sud, da Milano a Roma, da Torino a Napoli. Gli spostamenti sui mezzi pubblici e il ritorno al lavoro di milioni di persone si sta svolgendo senza disagi. E’ un passo incoraggiante, ma dobbiamo essere tutti coscienti che la strada è molto lunga e non possiamo permetterci di abbassare la guardia”.

Leggi anche – Coronavirus, ecco il bollettino odierno della Protezione Civile

coronavirus conte

Conte: “Misure di sicurezza in vigore fino al 17 maggio”

Il Premier Conte, poi, ci tiene a sottolineare che le misure di sicurezza sono ancora in vigore, almeno fino al 17 maggio.

“Le Regioni ogni giorno ci forniranno i dati aggiornati, insieme a quelli delle strutture ospedaliere. Sono fiducioso che con il rispetto delle regole adottate la curva epidemiologica potrà ulteriormente rallentare in alcuni territori. Non ignoro le richieste di alcune Regioni e di alcune particolari categorie di lavoratori di anticipare l’apertura delle rispettive attività. Lavoriamo anche per questo”.



Continua a leggere