Notizie Juventus, squadra ferma per colpa di Ronaldo

| 30/04/2020 10:00

Pesanti accuse da parte del Corriere dello Sport nei confronti di Ronaldo e della Juventus intera: di facciata pro rispetto alla ripresa della Serie A, alle spalle invece impegnati in magheggi per evitare che questo accada.

Ultime Juve, il club non vuole riprendere a giocare?

Chiede chiarezza il quotidiano, innanzitutto per i tifosi. A partire dalla Juventus, che in questo momento tutto sembra fuorché una squadra che ha intenzione di ripartire a giocare. Gli allenamenti di gruppo potrebbero ricominciare il 18 maggio, ma al momento a Torino è tornato soltanto un giocatore tra quelli partiti! Si tratta di Miralem Pjanic, tra l’altro al centro del mercato, dopo la partenza anche di De Ligt.

Il ragionamento è chiaro: la Juve ha già risolto la grana stipendi in tempi non sospetti, e ora si è seduta sulla riva del fiume in attesa di leggere la corrente. Se non si dovesse ricominciare a giocare, i problemi non sarebbero poi tantissimi. E intanto, perché richiamare i calciatori? Meglio lasciarli con le proprie famiglie. Il problema della quarantena al ritorno, secondo il Corriere dello Sport non è così grave: con la tecnica del doppio tampone, potrebbero bastare anche 7 giorni per poter dirsi al sicuro.

Ultimissime Juve, il caso Ronaldo

Ciò che deve far riflettere è anche lo scenario che prospetta il quotidiano a proposito di Cristiano Ronaldo. Il portoghese ha fatto capire a tutti che non tornerà finché la situazione non si sarà sistemata. “Non è un caso che proprio dalla Spagna, mediaticamente parlando il paese di CR7, sia stata rilanciata la positività di Dybala ad uno nuovo tampo“: è l’accusa rivolta al campione lusitano, che in questo modo metterebbe i bastoni tra le ruote di chi vuole ricominciare il campionato.

 


Continua a leggere