Coronavirus, Conte: “Riaprire le Chiese potrebbe essere causa di contagio”

| 27/04/2020 21:30

Coronavirus Conte Chiese | La conferenza stampa del Premier Giuseppe Conte di ieri sera ha lasciato strascichi importanti. La giornata di oggi è trascorsa tra polemiche di ogni tipo che hanno creato crepe enormi in tutte le fasce: dai bambini ai lavoratori, passando per le Chiese e i fedeli. Il Governo non ha permesso la riapertura completa delle Chiese e i cittadini fedeli dovranno attenersi ancora a tutte le norme sulla distanza di sicurezza per poter pregare.

conte coronavirus italia

Coronavirus, Conte: “Riapertura Chiese possibile causa di contagio”

In diretta dalla Prefettura di Milano, Giuseppe Conte, ha affrontato anche tale tema.

“Con la CEI ci siamo sentiti. Non c’è alcun atteggiamento materialista o mancanza di sensibilità da parte del governo. C’è una rigidità da parte del Comitato scientifico perché, secondo le statistiche, la pratica religiosa è un’importante diffusione del contagio. Lavoreremo a un protocollo per garantire la massima sicurezza a tutti i fedeli nel partecipare alle funzioni in massima sicurezza”.

Leggi anche – Coronavirus: Conte spiega chi sono i “congiunti”

coronavirus dpcm

Coronavirus, ai funerali permesse 15 persone

Se fino a pochi giorni fa non si poteva dare l’ultimo saluto a chi purtroppo passava a miglior vita, a partire dalla prossima settimana ciò sarà possibile. Nel nuovo decreto emanato ieri sera ono stati sbloccati solo i funerali a cui comunque è stata prevista la partecipazione di non più di 15 persone.


Continua a leggere