Coronavirus Serie A, 17 medici su 20 non convinti dal protocollo FIGC

| 25/04/2020 17:00

Coronavirus Serie A protocollo FIGC medici | La Serie A attende il via libera per ripartire. Prima con gli allenamenti e poi, dopo qualche settimana, con il campionato. La FIGC ha già emanato il protocollo che dovranno adottare i 20 club alla ripresa ma non tutti sono d’accordo.

allenamento napoli

Coronavirus Serie A: medici non d’accordo con il protocollo FIGC

I medici sociali delle squadre di Serie A hanno tante perplessità circa la possibilità di mettere in atto punto per punto tutte le indicazioni inserite nel protocollo. Stando a quanto riferisce il Corriere della Sera, solo i medici di tre squadre hanno dato il benestare alla ripresa della Serie A: quelli di Juventus, Lazio e Genoa. Gli altri 17 hanno sottolineato una serie di criticità, sollevando dubbi ed incertezze.

Leggi anche – Serie A, De Siervo: “Non riprendere significa regalare all’estero i nostri campioni”

gravina figc

Serie A, la ripresa potrebbe slittare ancora

La FIGC ha consegnato al ministro Spadafora il suo protocollo che non è stato ancora approvato. Dopo il parere dei medici, potrebbe essere ancora meno probabile il benestare del Governo. A questo punto ci si interroga sulle reali possibiltà di ripresa della Serie A che, giorno dopo giorno, sembrano sempre più remote. L’ultima parola, ovviamente spetterà al Governo e alla curva epidemiologica che si studia quotidianamente. Intanto calciatori, tifosi e club restano nel limbo, tra speranza e preoccupazione.


Continua a leggere