Calciomercato Milan, Biglia: “Trattiamo con il club per il taglio stipendi. Futuro? Priorità alla famiglia”

| 16/04/2020 11:00

Calciomercato Milan Biglia Futuro Stipendi | Il calciomercato non è mai fermo, anche quando il calcio giocato è ben lontano da una possibile ripresa. Ieri la FIGC ha emanato il protocollo da adottare alla riapertura dei centri d’allenamento ma l’ultima parola spetta al Governo. Intanto le società iniziano a studiare per il futuro. Tra queste c’è sicuramente il Milan che, dopo l’addio di Boban, sta valutando con Ivan Gazidis l’innesto di nuovi profili. Sul capitolo cessioni, è scottante la questione Ibrahimovic e quella dei pezzi pregiati ma non vanno dimenticati i calciatori in scadenza di contratto come Lucas Biglia.

milan biglia

Calciomercato Milan, Biglia: “Non conosco il futuro, penso alla famiglia”

Il centrocampista argentino guadagna circa 3,5 milioni di euro e ha il contratto in scadenza a giugno 2020. Il Milan non sembra avere alcuna intenzione di rinnovarlo, soprattutto per recuperare i soldi del suo ingaggio e reinvestirli su qualche giovane di prospettiva. Biglia non conosce ancora il suo futuro ma sa che vuole dare priorità alla famiglia. In un’intervista rilasciata a Radio Del Plata, ha parlato del suo futuro e della questione stipendi.

“Ho un contratto fino a giugno col club e poi vedremo che fare. Sinceramente voglio dare la priorità a mia moglie e ai miei figli ciò che desiderano. Il lato economico non è prioritario. Penso di poter giocare ancora un paio d’anni”.

Ritorno all’Indipendiente?Non guardo all’aspetto economico. Quando decidi di tornare lo fai per passione, non guardi al contratto“.

biglia milan

Ultime Milan, Biglia conferma la trattativa per il taglio stipendi

“Stiamo trattando i nostri stipendi con il club. Dobbiamo fare la nostra parte e la società la sua. Sicuramente raggiungeremo un accordo”.

Futuro da allenatore?Ci sto pensando. Già ho iniziato ad immaginare cosa farò la mattina quando mi sveglio e non gioco più a calcio. Sto iniziando valutare di fare il corso di allenatore. In Spagna si può e in Argentina posso farlo online“.


Continua a leggere