Coronavirus USA, record di morti. Trump minaccia l’OMS: “Niente più fondi”

| 08/04/2020 11:00

Coronavirus USA: Trump attacca l’OMS

Coronavirus USA Trump OMS | E’ una vera e propria pandemia Coronavirus. Superata quota 1 milione e 400 mila contagi in tutto il mondo, almeno quelli a cui si sono sottoposti a tampone e hanno manifestato il virus in modo sintomatico. Chi in questo momento è nel caos è anche l’America. Numeri che schizzano negli USA, superata quota 400 mila casi e numero dei morti che aumenta sempre di più giorno dopo giorno. Mentre l’Italia si prepara alla fase 2, Donald Trump, presidente degli Stati Uniti, si scaglia contro l’OMS (l’Organizzazione mondiale della sanità).

Coronavirus Amercia, numeri spaventosi e Trump attacca l’OMS

Non mancano le polemiche negli Stati Uniti con Donald Trump che ha attaccato l’OMS:

“E’ finanziata in larga parte dagli Usa, ed è troppo legata alle posizioni della Cina. Per fortuna ho respinto il loro invito a tenere aperti i confini alla Cina all’inizio dell’epidemia”.

Intanto, il presidente Donald Trump ha minacciato di sospendere i fondi degli Usa all’OMS. Nelle ultime 24 ore si è registrato il record negativo di morti in un solo giorno. Sono stati più di 1.900 i decessi negli USA. Secondo quanto riportano i dati forniti dalla Johns Hopkins University, il totale delle vittime ora è di 12.722. Intanto Trump è sicuro che molti paesi abbiano nascosti i dati reali su contagi e morti:

“Gli altri Paesi hanno di fatto più casi di coronavirus di quelli dichiarati, solo che riportano numeri ingannevoli o sbagliati”. Trump


Continua a leggere