Juventus, Dybala: “Allegri mi chiedeva di sacrificarmi per Mandzukic. Con Sarri gioco in tre ruoli”

| 02/04/2020 16:15

Notizie Juventus Dybala | Più maturo rispetto alla prima gara del 2016 con la Juventus ma ancora disposto a sacrificarsi per il bene della squadra. Paulo Dybala, in un’intervista rilasciata ad AFA Play, ha parlato del suo primo periodo in bianconero con Massimiliano Allegri e del nuovo corso firmato Maurizio Sarri.

Juventus, Dybala: “Allegri mi chiedeva sacrifici per Mandzukic”

Paulo Dybala ha raccontato il suo primo periodo in bianconero, delle differenze di gioco rispetto alla sua esperienza al Palermo.

“Al Palermo ero la prima punta e Vazquez si sacrificava dietro di me. Quando sono arrivato alla Juventus, Allegri mi ha chiesto di assistere Mandzukic e quindi dovevo sacrificarmi dal punto di vista difensivo e giocare in tre ruoli. Col passare del tempo ho avuto modo di agire con più facilità e ho iniziato a muovermi anche come centrocampista ed esterno. Anche adesso con Sarri gioco in tre ruoli e ho libertà di movimento”.

Notizie Juve, Dybala verso il rinnovo

Intanto il futuro di Paulo Dybala con la Juventus potrebbe essere ancora molto lungo. Il contratto attualmente in essere scade nel 2022 e le parti stanno cercando accordi per prolungare. In estate avrebbe potuto dire addio ma a quanto pare Sarri e la dirigenza bianconera hanno intenzione di proseguire con l’attuale numero 10 per ancora tanto tempo. Inoltre è uno dei veterani dell’attuale gruppo Juventus, insieme a Bonucci, Chiellini e Buffon. Non è da escludere che il rinnovo prevederà anche la fascia da capitano quando i big non saranno più parte del gruppio.


Continua a leggere