Genoa, Preziosi: “Il calcio non è una priorità, ma parliamone. Si può annullare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:30

News Genoa, Preziosi prende voce sulla questione Coronavirus: “Non è una priorità, ma parliamone: il calcio è un’azienda in difficoltà

News Genoa – Preziosi | Il campionato è fermo, così come l’intero Paese. Difficile ipotizzare una ripresa, fissare una deadline sull’emergenza Coronavirus, perché la Protezione Civile ha annunciato l’ennesimo bollettino con i numeri dei contagi ancora alti. Nel frattempo, in Serie A si interrogano sulla ripresa del campionato e, a prender voce sulla questione è il presidente del Genoa, Enrico Preziosi. Ecco le sue parole ai microfoni de La Stampa, pubblicate nel corso della giornata: “Quello che sta accadendo è un colpo durissimo. Però, nonostante tutto sono sereno. Questo perché io sono uno che non si arrende, sono pronto a ricominciare. Ci sarà da lavorare. Se penso al calcio? Dico che non è una priorità, ma comunque rientra nelle cose di cui bisogna parlare. Perché è un’azienda in difficoltà, così come tutto il resto. Non so cosa accadrà, in questo momento badiamo alla salute delle persone”.

Ultime Genoa, le parole del presidente Enrico Preziosi

Nel corso della sua intervista ha parlato anche delle ipotesi per il futuro del campionato italiano. Ecco le parole del presidente del Genoa, Enrico Preziosi: “Non mi trovo d’accordo con le ipotesi play-off e play-out, perché le regole non si cambiano in corsa. Il Genoa non ha alcun vantaggio dallo stop del campionato. Eravamo una squadra in forma, avremmo potuto scalare la classifica piazzandoci a metà. Cosa succederà in Serie A? Può essere annullato oppure ci saranno altre soluzioni. Prima torniamo alla normalità, poi possiamo pensare alle partite”.

serie a malago coni