Sampdoria, Gabbiadini: “Sto bene e ora mia alleno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:30

Notizie Sampdoria, Gabbiadini: “Sto bene e ora mia alleno”

Manolo Gabbiadini, attaccante della Sampdoria, dopo esser guarito dal coronavirus, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Sky:genoa-sampdoria gabbiadini

Le parole di Gabbiadini

“Chiedo scusa per il look ma non posso andare dal barbiere, ormai sono come Mattarella. Sto bene e ho ripreso ad allenarmi in casa, così come sta bene la mia famiglia. Con il club abbiamo voluto dare anche una mano all’ospedale San Martino di Genova, invito gli italiani ad aiutare tutti gli ospedali in questo momento.

 

La questione di Bergamo mi ha colpito molto, anzi, ha colpito tutti. Serviva fare qualcosa, specie noi che abbiamo grande visibilità. Il mio Coronavirus? Per fortuna è stata leggera, ho avuto febbre per un giorno e tosse forte per quattro o cinque. Adesso sono negativo ma per sicurezza mi faranno fare anche il secondo tampone per la certezza. Le forze sono tornate, i preparatori ci mandano sempre un programma da svolgere il giorno dopo.

Ho ricevuto tantissimi messaggi, solo su Whatsapp ho superato quota 300, c’è voluto tempo per leggerli tutti. Qualche messaggio particolare? I miei ex allenatori.

Ho segnato in due derby di Genova, entrambi vinti per 1 a 0 ed è stata sempre un’emozione incredibile, perché è accaduto sempre sotto la Sud. Poi abbiamo anche vinto queste partite.

Napoli mi ha fatto vivere delle esperienze incredibili, tra cui l’Europa League e il primo gol in Champions League. Mentre il campionato inglese mi ha dato tantissimo così come Ranieri”.Gabbiadini