Coronavirus, passeggiata consentita con il figlio: la nuova circolare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Coronavirus, la nuova decisione sulla passeggiata: con il proprio figlio sarà consentito

Coronavirus – Passeggiata consentita | Nuova decisione in arrivo. La circolare del Viminale, inviata ai prefetti sugli spostamenti e gli assembramenti è chiara: i figli potranno fare una passeggiata con uno dei due genitori, a patto che si trovino attorno alla propria abitazione. E’ questa la nuova decisione per gli italiani, annunciata all’interno del documento scritto dal Capo di Gabinetto, Matteo Piantedosi. Il documento, come riportato dai colleghi del Corriere della Sera, consentirà ad uno tra i due genitori l’attività motoria della passeggiata, in quanto può essere ricondotta appunto alla stessa e non allo sport all’aperto.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL BOLLETTINO ODIERNO DELLA PROTEZIONE CIVILE

Coronavirus, il documento del Viminale sulle passeggiate genitore-figlio

coronavirus passeggiata

Nei giorni scorsi erano arrivati gli appelli proprio per i bambini, per consentirgli di prendere un po’ d’aria dopo i giorni di quarantena, da parte del Presidente della Società Italiana di Pediatria. La richiesta direttamente al Ministro della Salute, Roberto Speranza, di “consentire a tutti i soggetti in età evolutiva, ossia i minorenni con un età compresa nella fascia d’età 0-18 anni, di poter svolgere attività motorie e ludiche all’aria aperta, ma sempre accompagnati da un familiare, nel rispetto del distanziamento sociale”. Nella giornata di oggi, l’importante decisione da parte del Viminale, della possibilità di svolgere l’attività motoria, con la precisazione di non confonderla con un vero e proprio jogging, severamente vietato.

coronavirus bollettino protezione civile