L’Ajax cancella il contratto di Nouri: era uscito dal coma 7 giorni fa

| 31/03/2020 12:30

In tempi di coronavirus tutti i club sono costretti alla spending review: così il club olandese ha deciso di non rinnovare l’impegno con Abdelhak Nouri.

Niente rinnovo per Nouri con l’Ajax

Lo scorso luglio il 22enne era stato colpito da un ictus mentre si trovava in campo, in occasione dell’amichevole contro il Werder Brema. Da allora era entrato in coma, stato dal quale è uscito pochi giorni fa, con danni cerebrali evidenti, come raccontato dal fratello. Il suo legame coi lancieri però è stato reciso definitivamente: niente rinnovo per lui, nonostante in capo al club ci fosse l’opzione per prolungarlo per un altro anno.

Ma la società non lascerà il giocatore solo: come riferisce il Telegraaf, continuerà il sostegno nel suo percorso di recupero, come già fatto fino a questo momento d’altronde. Al momento il ragazzo è cosciente, consapevole di dove si trovi, mangia, guarda le partite assieme al fratello.

ajax-nouri

La famiglia Nouri ha intentato una causa

C’è però un’ombra in questa vicenda. Già da qualche tempo infatti, la famiglia del calciatore è in causa con il club, reo di non aver prestato “servizio medico adeguato” al momento dell’ictus. In particolare il defibrillatore avrebbe avuto dei malfunzionamenti decisivi poi nelle determinazione dei danni al cervello riportati dal campione.

nouri

 


Continua a leggere